domenica 25 settembre 2022

24/08/2022 13:15:25 - Avetrana - AttualitÓ

«Equità sociale e fiscale, sviluppo e ammodernamento delle infrastrutturee personale tra le priorità dell’Amministrazione comunale»

Il Comune di Avetrana si è dotato del Bilancio di previsione per il 2022 e di quello per il triennio 2022-24, primo strumento programmatico pianificato dell’attuale Amministrazione.

«E’ un documento caratterizzato dal rispetto di principi di equità sociale e fiscale, da una importante attenzione allo sviluppo delle infrastrutture ed alla struttura organizzativa» si legge in una nota del sindaco Antonio Iazzi.

«In merito al tema delle entrate, l’attuale Amministrazione ha confermato le aliquote inerenti l’addizionale Irpef e Imu. Per ciò che concerne in particolare l’Imu, l’Amministrazione ha approvato un intervento finalizzato alla quantificazione del valore delle aree edificabili che tenesse conto dei vincoli imposti dal Piano Assetto Idreogeologico, dal Piano paesaggistico territoriale Regionale e dal piano regolatore generale, con particolare attenzione alle zone individuate ex legge 167 e alle aree qualificate come standard.

In merito alla tari, l’Amministrazione ha modificato il Piano Economico finanziario già approvato per ridurre al minimo la crescita dei costi. In merito alla quantificazione della stessa Tari, l’applicazione del Decreto Ronchi prevede criteri che quantificano i costi in considerazione della produzione di rifiuti. Il lavoro condotto in questi mesi ha generato una ripartizione del calcolo (costi fissi e costi variabili) che ridurrà al minimo gli aggravi per le differenti categorie di utenti domestici e non domestici.  

Il piano triennale degli investimenti evidenzia un’importante attività dell’Amministrazione per rispondere a bandi di immediato interesse per il territorio di Avetrana. In particolare, sono già approvati stanziamenti che riguarderanno la sistemazione dello stadio comunale, la realizzazione di strade, l’edilizia scolastica, la rigenerazione di piazza Giovanni XXIII, un intervento sui locali della caserma dei Carabinieri, per citare i più importanti. Ricordo altresì che l’Autorità Idrica Pugliese sta per iniziare lavori di realizzazione di infrastrutture per potenziare i collegamenti per i servizi di acqua e fogna per alcuni tratti carenti interni all’abitato e nella zona Urmo.

Particolare attenzione è stata posta alla struttura organizzativa. Nel piano del fabbisogno del personale si è pianificato l’avvio di procedure che dovrebbero assicurare il turn over fisiologico ed al tempo stesso rafforzare le aree carenti, quali la polizia municipale (con un concorso il cui bando è stato riaperto, chiuso ed in attesa della nomina della Commissione) o l’area tecnica.

L’impulso, dato dal vice sindaco Claudia Scredo, ha portato ad un aggiornamento di alcuni regolamenti ed all’avvio di una fase nuova per la gestione del personale, che sarà supportata dal processo di digitalizzazione: venerdì scorso il Comune ha ricevuto comunicazione in merito all’approvazione di una richiesta di finanziamento per la digitalizzazione dei processi interni e del rapporto con l’utenza.  

Tra i motivi che hanno portato ad approvare il Bilancio ad agosto vi è l’incremento del costo del servizio di gestione della pubblica illuminazione (contratto sottoscritto nel 2005), raddoppiato rispetto all’anno precedente, che sta creando  non poche difficoltà per le casse dell’Ente».







img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora