martedě 29 novembre 2022

24/10/2022 08:05:33 - Sava - Calcio

Grande cornice di pubblico. Per il Sava, doppietta di Caforio e rete di Carrieri dal dischetto

Un 3-4 pirotecnico, come lo spettacolo offerto dai tifosi quest'oggi presenti al Camassa.

Un risultato alquanto penalizzante per i biancorossi di Sarli, meritevoli di aver agguantato il pari in rimonta (con una criticità di due reti), ma semisfortunati per il nuovo e rocambolesco vantaggio salentino. D'altra parte il match pareva essere aperto a qualsiasi risultato sino al 90' con un Capo di Leuca -ad onor del vero- ben organizzato ed abile a capitalizzare le occasioni avute tra i piedi.

L'undici iniziale del Sava prevede l'esordio di Galeano nonchè Carrieri, Pignatelli e Schinai in fase avanzata. Trazione anteriore.

Il Capo di Leuca di De Icco, sull'altro fronte, propone in avanti Chiffi, ex Berretti del Taranto, che fa il bello e il cattivo tempo. Come Caforio, del resto.

Pronti, via. Al 13' la formazione leccese passa: punizione sapientemente pennellata da Preite che insacca alle spalle di Pastore, che nulla può. La reazione del Sava appare timida, specie in fase di attacco. Al 27' giunge il raddoppio di Chiffi, che sfrutta i suoi centimetri per imbucare la retroguardia di casa e beffarla. Camassa ammutolito? Macchè! La matura tifoseria biancorossa continua imperterrita ad incitare i suoi, malgrado il punteggio e l'entropica produzione di gioco. I due ceffoni, però, servono a suonare la carica ed è Caforio (indiscutibilmente il migliore tra i suoi) a riaprire i giochi: basta una sua castagnata a trafiggere Potenza e a far urlare  i 500 presenti in tribuna. La gioia del goal è tuttavia presto strozzata dalla terza marcatura gialloblu ad opera dello stesso Chiffi, al quale paiono puntualmente aprirsi le acque al suo passaggio. Si va negli spogliatoi corrucciati e incazzati. No, non può andare così, proprio non può.

Pertanto, Sarli opta da subito per alcuni cambi: dentro De Cataldo e Di Maggio e ritorno al suo habitat naturale (da centrale) per Teodoro. La musica, difatti, sembra cambiare. Nonostante i primi sussulti di marca ospite, è De Cataldo a procurarsi un sacrosanto rigore al 54': atterrato nettamente in piena area, il giovane attaccante savese regala ai suoi la speranza. Sul dischetto Carrieri non fallisce. Nemmeno dieci minuti ed ecco quello che non ti aspetti: punizione da posizione interessante e Caforio, con precisione chirurgica, gonfia il sette alle spalle dell'estremo avversario. La rimonta è fatta. Anzi, no. Al 70' è Ponzo a riportare i suoi sopra di un goal e fissando lo score finale sul 4-3: punizione da una ventina di metri e rinvio sporco dell'avanti gialloblu, che inganna Pastore. Da qui al finale, succede di tutto. "Pezzi Pezzi" Caforio colleziona il doppio giallo (cosa che non inficia affatto sulla sua esemplare prestazione di cuore, tecnica e coraggio). La traversa ci mette poi del suo, salvando gli uomini di De Icco sugli sviluppi di un ennesimo calcio di punizione. Ad una manciata di secondi dal triplice fischio, un altro calcio piazzato da posizione favorevolissima viene gettato alle ortiche.

Termina così con un pò di amaro in bocca, ma con la consapevolezza di potersela giocare con tutte, sulla scorta di quanto visto sin dalla prima giornata.

Frattanto, domenica prossima la truppa biancorossa osserverà un turno di riposo, tempo utile per riflettere, correggere e lavorarci.

ASD SAVA ACADEMY: Pastore, Teodoro, Venneri, Caputo (61' Cavallo), Sperti, Passiatore (45' Di Maggio), Schinai (45' De Cataldo), Pignatelli (80' Nardella), Carrieri, Caforio, Galeano (65' Calò). All.: Sarli. A disp.: Stola, Durante, Pichierri, Massaro.

ASD CAPO DI LEUCA: Potenza, De Giorgi, Preite, Trane, Florio, Ferraro (66' Fersini), Antonazzo, Manna, Chiffi (78' Ponzetta), Coppola (62' De Francesco), Ponzo. All.: De Icco. A disp.:Toscano, Cordella, Maiolo, Giudice, Rizzello, Ciullo.

ARBITRO: Spluga di Brindisi

MARCATORI: 13' Preite (L), 27' Chiffi (L), 33' Caforio (S), 36’ Chiffi (L); 54' Carrieri su rig. (S), 63' Caforio (S). 70' Ponzo (L)

AMMONITI: Pastore, Nardella (S); Trane, Antonazzo, Manna, Ponzo, De Francesco (L)

ESPULSI: Caforio (S)

 









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora