martedì 29 novembre 2022

01/11/2022 11:34:18 - Avetrana - Calcio

«Il nostro calcio è differente, la nostra sportività, la nostra professionalità e il nostro rispetto verso gli avversari ci rendono superiori a chi, con arroganza e senza un briciolo di umiltà, crede di essere il migliore»

Al comunicato dell’U. G. Manduria Sport, che abbiamo pubblicato questa mattina, segue ora la replica dell’A. S. D. Avetrana, con un altro comunicato che vi proponiamo.

«Il calcio è bello quando al triplice fischio gli sconfitti riconoscono la sconfitta, il calcio è bello perché a volte Davide vince contro Golia, il calcio è bello quando a fine partita i giocatori si scambiano le maglie e si complimentano a vicenda, non è più calcio quando chi perde si comporta da maleducato. Quanto accaduto nel post gara di Manduria-Avetrana è vergognoso, non si è trattato solo di tensioni, che già per noi dell’Avetrana Calcio sono esagerate, ma di una vera aggressione nei confronti del nostro portiere Angelo De Marco. Le scuse a posteriori, pur sempre da accettare, non cancellano assolutamente un’azione ostile e gratuita.

Il nostro calcio è differente, la nostra sportività, la nostra professionalità e il nostro rispetto verso gli avversari ci rendono superiori a chi, con arroganza e senza un briciolo di umiltà, crede di essere il migliore.

Un grazie di cuore alla città di Manduria che ci ha ospitato magnificamente, ai tifosi, ai giocatori e staff tecnico che si sono comportati da signori e a buona parte della dirigenza che ha dimostrato fratellanza verso noi avetranesi. 

Ma non possiamo tacere per il gesto di chi si è nascosto dietro l’UG Manduria per aggredire il nostro tesserato e poi chiedere scusa con il nome di una gloriosa società che con noi non ha mai avuto screzi di alcun genere.

Saremo vicini ai nostri tesserati senza se e senza ma, sempre dalla parte del calcio delle regole, del rispetto e della sportività».









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora