giovedý 25 aprile 2024

09/03/2023 09:30:37 - Manduria - Cronaca

L’uomo si sarebbe reso protagonista nei confronti della sorella convivente di continue violenze psicologiche

In tarda serata di ieri, a Manduria, i Carabinieri della Stazione, a seguito di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP presso il Tribunale di Taranto su richiesta della locale Procura, hanno arrestato un 37enne del posto, poiché presunto responsabile di atti persecutori e danneggiamento a seguito d’incendio.

In particolare, l’uomo si sarebbe reso protagonista nei confronti della sorella convivente, di continue violenze psicologiche, con minacce, molestie, offese e danneggiamenti, terminate infine con il recente incendio della macchina della vittima.

Dopo le formalità di rito, fatta salva la presunzione di innocenza fino a condanna definitiva, l’uomo è stato associato presso la casa circondariale di Taranto.









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora