venerdý 31 marzo 2023

11/03/2023 15:39:10 - Manduria - Cronaca

Denunciato un 28enne trovato in possesso di sostanza stupefacente del tipo hashish

Ancora ottimi risultati dei servizi straordinari di controllo del territorio predisposti da settimane nel comune di Manduria e posti in essere dal Commissariato e dagli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine di Cosenza e Lecce messi a disposizione dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza.

Proprio nel pomeriggio di ieri, il Commissariato di Manduria ed il Reparto Prevenzione Crimine di Lecce hanno arrestato un 34enne originario del posto perché presunto responsabile del reato di detenzione ai fini spaccio di sostanza stupefacente e segnalato all’Autorità competente un 28enne trovato in possesso di sostanza stupefacente del tipo hashish.

I poliziotti, nel corso dei numerosi posti di controllo predisposti sulle principali arterie stradali che adducono al comune, hanno bloccato un’autovettura, una Lancia Y, con a bordo i due giovani.

Al momento del controllo, il guidatore ha cercato di disfarsi di un involucro, subito dopo recuperato dai poliziotti, contenente sostanza stupefacente del tipo hashish del peso di 1,5 grammi circa.

Nell’abitazione del passeggero, i poliziotti hanno rinvenuto 5 dosi di sostanza stupefacente, presumibilmente hashish, del peso complessivo di circa 10 grammi: per tale motivo il soggetto è stato segnalato all’Autorità competente e il materiale rinvenuto è stato posto sotto sequestro.

Coadiuvati da personale del Commissariato di Manduria, i colleghi del Reparto Prevenzione Crimine di Lecce hanno rinvenuto, nell’abitazione di residenza del conducente, la somma di quasi 11mila euro suddivisa in banconote di vario taglio, mentre, presso il suo domicilio, ove è ubicata una piccola officina, sono stati rinvenuti circa 700 grammi di sostanza stupefacente del tipo Marjuana e un panetto di sostanza del tipo hashish del peso di 40 grammi circa, mentre custoditi in un cassetto del banco da lavoro del garage adibito ad officina, 5 proiettili calibro 7,65 e la somma di 1000 euro in un cassetto della cucina.

Tutto il materiale è stato sottoposto a sequestro e, trasmessi gli atti all’autorità giudiziaria competente, il 34enne è stato arrestato e tradotto presso la casa circondariale di Taranto.









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora