martedì 28 maggio 2024

13/03/2023 10:43:46 - Avetrana - Calcio

In gol Marchionna (su rigore) e Zaccaria

OTRANTO-AVETRANA 2-2

OTRANTO: Caroppo, Angelini, Plevi; Solidoro, Signore, Cisternino; Valentini, Mariano,Nicolazzo (19’ st Frisco e 48’ st Piscopo), Gallo (19’ st Trove), Toure (30’ st Potenza). A disp.: Merico, Faggiano, Liquori, Cariddi, Assalve. All.: Tartaglia.

AVETRANA: De Marco, Cardinale (31’ st Kofol), Trisciuzzi; Sibilla, Fabiano, Tamborrino; Sanyang, Lomartire, Marchionna (51’ st Cava), Zaccaria, Di Giulio (31’ st Buzzacchino). A disp.: Tolardo, Leo, D'Ippollito, Romano, Spagnolo. All.: Passariello.

ARBITRO: Cianci di Bari

ASSISTENTI: De Marco - Novielli

RETI: p.t. 33’ e 41’ Toure; s.t. 9’ Marchionna su rig; 46’ Zaccaria.

OTRANTO – L’Avetrana conquista il secondo risultato utile consecutivo in due altrettante trasferte, impreziosendo il proprio cammino in un campionato che rimane strepitoso. Con questo punto l’Avetrana ottiene matematicamente la permanenza in Eccellenza con quattro giornate di anticipo e conserva il quinto posto in classifica in tandem con il Gallipoli 1909, risultato impensabile alla vigilia della stagione.

Passiamo alla cronaca. I locali appaiono più intraprendenti e si fanno pericolosi in particolar modo con conclusioni dal limite. L’Avetrana timidamente cresce e prova ad impensierire la difesa locale con la progressione delle proprie fasce. I locali fraseggiano bene sfruttando gli spazi concessi della difesa ospite. Al minuto 33 Toure, ben servito al limite dell’area, insacca alla spalle di De Marco con un conclusione forte e precisa. Al minuto 41 Angelini serve dalla destra Toure che, lasciato solo, riesce a depositare facilmente in rete siglando il 2-0.

L'Avetrana accusa il colpo e al minuto 44 De Marco devia in angolo un colpo di testa a botta sicura di Gallo.

In avvio di ripresa l'Avetrana pare avere il giusto approccio e, capo chino, si riversa in avanti alla ricerca del goal che potrebbe riaprire la gara. Al minuto 9 Sanyang viene atterrato in area: l’arbitro decreta il calcio di rigore. Si incarica della battuta Marchionna che, con freddezza, realizza e accorcia le distanze con il suo settimo sigillo stagionale.

A questo punto gli ospiti ci credono e costringono l’Otranto ad abbassare il baricentro. La gara diviene vibrante soprattutto a centrocampo, zona in cui sembra avere la meglio l’Avetrana che, con grinta e determinazione, si propone in avanti. Al minuto 35 Sibilla, su punizione dal limite, calcia alto sulla traversa. Al minuto 46 Buzzacchino, da poco entrato, controlla un buon pallone per poi mettere in mezzo e trovare pronto Zaccaria che realizza il pareggio tra l’incredulità del pubblico locale presente.

L’Otranto, con la forza della disperazione, si riversa in avanti alla ricerca del goal vittoria per mantenere le speranze play-off, ma l’Avetrana respinge ogni insidia, conquista un punto e difende il quinto posto in classifica a braccetto con il Gallipoli 1909.









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora