domenica 16 giugno 2024

09/04/2023 08:25:48 - Sava - Altri Sport

Il suo sfidante sarà il pugile triestino Luca Chiancone

Manca meno di una settimana al confronto tanto atteso nel mondo della boxe, la sfida per il titolo italiano pesi medi tra il campione in carica, Giovanni Rossetti, alla sua prima difesa della cintura tricolore, e lo sfidante Luca Chiancone, al suo primo grande appuntamento con la boxe. Sarà il ring di Santa Marinella, in provincia di Roma, a ospitare quella che si prevede come una vera e propria pelea tra due giovanissimi pugili che si contenderanno sulle dieci riprese l'importante titolo italiano in programma per venerdì 14 aprile.

Di origine italo-cubana, campione italiano in carica pesi medi, Giovanni Rossetti è pronto per difendere il titolo conquistato lo scorso 23 dicembre a Reggio Emilia sull'esperto campione Carlo De Novellis, traguardo con il quale ha reso onore alla sua città di Taranto ed emozionato i tifosi, che già aveva fatto sognare al Trofeo Città di Taranto organizzato dalla Quero-Chiloiro al castello aragonese il 29 luglio scorso, stendendo  alla terza ripresa per KO il pugile belga Jan Helin e vincendo la cintura mondiale youth UBO.

Una carriera rosea quella di Rossetti, pugile preciso e attento alle mosse dell'avversario sul ring, dalla boxe tecnica e coriacea, che a soli 22 anni si presenta da professionista con 11 vittorie di cui 4 KO e 1 sola sconfitta, mentre da dilettante, maglia azzurra in più di un'occasione e agli europei junior 2016 dopo esser diventato campione italiano junior nello stesso anno, con la sua ultima vittoria prima del passaggio al professionismo che gli è valsa l'oro ai campionati italiani assoluti 2019, ha accumulato 29 vittorie e 6 sconfitte.

A sfidare il campione italiano in carica sarà il buon pugile triestino Luca Chiancone, 25enne dal fisico forte e prestante, da professionista imbattuto con 7 vittorie di cui 3 KO e un pari, arriva dall'ultima vittoria ottenuta contro Joshua Nmomah che lo ha fatto schizzare in alto nel ranking del pugilato italiano; un buon atleta anche da dilettante, con le sue 31 vittorie, 4 pari e 17 sconfitte.

Per questo, si è preparato bene il pugile della scuderia del procuratore Mario Loreni, studiando attentamente il match con il maestro Cataldo Quero che continua a seguirlo con gli ultimi ritocchi nell'allenamento insieme allo staff tecnico della Quero-Chiloiro; ma sicuramente non avrà fatto da meno di Rossetti il triestino Chiancone della Rui Boxe, pronto a tutto per far conoscere il suo nome tra i grandi del pugilato italiano.

 









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora