domenica 16 giugno 2024

15/09/2023 10:31:23 - Manduria - Calcio

«Dobbiamo perdere quel velo di presunzione, migliorare la gestione dei momenti e lavorare sulla cattiveria agonistica»

Il Manduria accede al secondo turno di Coppa Italia col brivido. I biancoverdi sprecano nella prima frazione e nella ripresa si ritrovano sotto di due gol. Il giovane Tondi suona la carica al minuto 94, sugli sviluppi dell’ultimo corner della gara trova la deviazione vincente. Una sconfitta indolore (2-1) che alla luce del successo dell’andata (2-0 per i biancoverdi) regala il pass qualificazione ai ragazzi di mister Salvadore.

 Il tecnico del Manduria ha parlato nel post-partita attraverso i canali ufficiali. Ha chiarito prima la situazione Nacho, il centrocampista spagnolo in seguito a uno scontro di gioco è stato accompagno in ospedale per tutti gli accertamenti di rito.

«Il ragazzo sta bene, la Tac ha dato esito negativo ed è stato dimesso. Speriamo di riaverlo presto con noi».

L’andamento della gara non ha soddisfatto il tecnico del Manduria che ha spiegato gli errori di leggerezza in alcune fasi della partita.

«L’approccio nei primi dieci minuti è stato positivo, ma siamo stati troppo leziosi durante la partita. Abbiamo sprecato troppo, a livello mentale è stato controproducente. Il Novoli ha trovato il gol nel secondo tempo e da lì la partita è cambiata. Nel recupero abbiamo trovato la rete della qualificazione. Dobbiamo rimanere in partita sempre, siamo stati poco cinici nella prima frazione. Sono stati fatti degli errori e loro hanno trovato fiducia. Dobbiamo perdere quel velo di presunzione, migliorare la gestione dei momenti e lavorare sulla cattiveria agonistica. Teniamoci la qualificazione che è la cosa più importante. Da questa partita tireremo fuori il meglio per le prossime gare, ho un gruppo intelligente che saprà ripartire subito».









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora