mercoledý 27 settembre 2023

15/09/2023 17:53:21 - Provincia di Taranto - Cronaca

Secondo la Polizia e il personale di Enel Distribuzione avrebbe sottratto energia elettrica per circa 90mila euro

I poliziotti del Commissariato Borgo sono stati impegnati, insieme al personale di Enel Distribuzione, in controlli ad attività commerciali per la verifica di eventuali irregolarità nei sistemi di fornitura di energia elettrica ed hanno accertato in un bar di Lizzano un allaccio abusivo alla rete elettrica.

L’esercizio commerciale si sarebbe allacciato direttamente alla rete elettrica dell’ENEL, mentre il relativo contratto di fornitura risultava cessato da tempo.

I tecnici specializzati hanno provveduto, pertanto, a rimuovere il dispositivo per approvvigionarsi illecitamente di corrente elettrica ed i poliziotti hanno denunciato la titolare del bar perché ritenuta presunta responsabile del reato di furto aggravato di energia elettrica.

Si stima che il danno causato al gestore di energia elettrica si aggiri intorno ai 90.000 euro.

All’interno del bar, inoltre, i poliziotti hanno riscontrato la presenza di una donna che svolgeva attività lavorativa in piena autonomia senza essere stata regolarmente assunta.

Per tali motivi sono in corso ulteriori indagini presso l’INPS e l’Ispettorato del Lavoro.

Si ribadisce che per l’indagato vige il principio della presunzione di innocenza sino a sentenza definitiva.

(foto d'archivio, ndr)

 









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora