martedì 23 aprile 2024

08/10/2023 09:41:27 - Avetrana - Attualità

«Si tratta solo ed esclusivamente di scelte politiche. E noi siamo stati sfortunati in questo: la Regione Puglia e il Comune di Manduria hanno scelto di affossare questo territorio»

Alessandro Scarciglia, a lungo vice sindaco di Avetrana, ha commento sul proprio profilo Fb la recente sentenza del Consiglio di Stato, che ha bocciato, in tema di depuratore consortile, l’ennesimo ricorso avanzato da associazioni e cittadini. Ecco il testo.

«Apprendiamo che il Consiglio di Stato ha respinto l'ennesimo appello proposto da associazioni e cittadini.

Non ci voleva un genio per capirlo.

E neanche un avvocato.

Lo dico fin dall'inizio: la politica!

Si tratta solo ed esclusivamente di scelte politiche. E noi siamo stati sfortunati in questo: la Regione Puglia e il Comune di Manduria hanno scelto di affossare questo territorio.

Punto.

Poi ognuno potrà dirlo a modo suo, magari con più diplomazia rispetto a me... ma i fatti non cambiano!

Fatto 1: nel 2005 il Comune di Manduria (politica!), con l’assenso della Regione e di Acquedotto Pugliese, individua il sito in località Urmo Belsito;

Fatto 2: nel 2017 il Comune di Manduria (politica!) non approva lo spostamento del sito in località Serpenti, pur avendo sottoscritto un accordo in regione in tal senso;

Fatto 3: nel 2023 il Comune di Manduria (politica!) autorizza, su proposta di Acquedotto Pugliese (e, quindi, della Regione), lo scarico complementare nel bacino di Torre Colimena.

Questi i fatti! Il resto è “fuffa”!».









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora