martedý 20 febbraio 2024

30/10/2023 08:55:22 - Sava - Altri Sport

Questa la sequenza dei set: 25-16 (23′), 17-25 (28′), 25-23 (30’), 34-36 (45′)

La terza giornata di regular season di A2 maschile di volley ha posto di fronte Reggio Emilia e Castellana in terra barese. Entrambe le formazioni vengono da due sconfitte, Reggio Emilia ha però due punti in classifica mentre i pugliesi si trovano in penultima posizione. Gara agguerrita che servirà ad entrambe le squadre per dimostrare il proprio carattere in campo.

Reggio Emilia sfata il taboo e dimostra di avere una marcia in più, vincendo per 3-1 sulla BCC Tecbus Castellana Grotte.

Formazioni in campo: coach Fanuli schiera il sestetto composto dalla diagonale Sperotto-Marks, Bonola e Volpe sono i due posti tre, gli schiacciatori del match sono Mariano e Maiocchi, infine difende la seconda linea Pochini.

I padroni di casa schierano Rampazzo-Bermudez, al centro Ceban e Balestra, in banda Pol e Iervolino mentre il libero è Battista.

Inizia il primo set già rovente con la tifoseria di Castellana Grotte molto rumorosa, ma in campo le due formazioni sono bilanciate (3-4). Primo tempo di Bonola che incastra la difesa di Battista e Reggio Emilia si porta in vantaggio (5-8). I giallorossi continuano a mantenere un distacco importante di 6 lunghezze (8-14. Non passa Pol che viene murato dalla coppia Sperotto-Bonola, protagonisti di questo primo set (12-22). L’attacco di Marks chiude il primo set in vittoria per gli emiliani (16-25).

Secondo parziale che dà ragione a Reggio Emilia fin da subito (0-4), carica della vittoria del set precedente. Provano ad avvicinarsi i pugliesi con il mani out di Cianciotta, ma Reggio ristabilisce subito il vantaggio con la diagonale di Mariano (9-13). Sperotto serve Maiocchi in zona due che ottiene il vantaggio di sette misure (13-20). Set point per Reggio Emilia, che vince anche il secondo set con l’errore in battuta a Cianciotta (17-25).

Terzo set decisivo per Reggio Emilia che ha l’occasione di portarsi a casa tutti i tre punti (2-1). Per la prima volta nel match Castellana trova il vantaggio con l’attacco di Bermudez all’incrocio delle righe (12-10). I pugliesi tengono il vantaggio grazie all’attacco del loro opposto che gioca sul muro a tre reggiano (17-15). Set point gialloblù, trovato grazie al muro su Reggio, che continua a subire un break di svantaggio (24-22). Pesta la linea dei nove metri Mariano al momento del suo servizio e concede il set ai padroni di casa (25-22).

Quarto set che comincia in pieno equilibrio (5-5). Trova il vantaggio la Conad con l’errore dai nove metri dei pugliesi (11-13). Primo tempo vincente della BCC Tecbus vincente (16-17). Trovano la parità i ragazzi di Cruciani (22-22). Marks trova il set point dalla seconda linea (23-24), lo annullano i gialloblù: si va ai vantaggi (34-34). Chiude Reggio Emilia con il muro di Marks e conquista quindi i primi tre punti (34-36).

BCC Tecbus Castellana Grotte – Conad Reggio Emilia: 1-3

25-16 (23′), 17-25 (28′), 25-23 (30’), 34-36 (45′).

CONAD REGGIO EMILIA:

Caciagli n.e, Mariano 16, Sesto n.e., Sperotto 4, Catellani 0, Maiocchi 10, Gasparini 0, Bonola 7, Torchia (L), Pochini (L), Volpe 10, Marks 29, Guerrini n.e., Suraci n.e. Coach: Fabio Fanuli, Tommaso Zagni.

BCC TECBUS CASTELLANA GROTTE:

Princi 0, Bermudez 24, Ciccolella 0, Pol 11, Menchetti (L), Balestra 6, Rampazzo 7, Fanizza n.e., Guadagnini 0, Cianciotta 21, Battista (L), Iervolino 2, Ceban 5. Coach: Simone Cruciani, Barbone Giuseppe

Note Reggio Emilia: ace 1, service error 12, ricezione 63%, attacco 48%, muri 16.

Note Castellana Grotte: ace 2, service error 17, ricezione 55%, attacco 47%, muri 10.









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora