giovedý 22 febbraio 2024

02/12/2023 18:02:38 - Manduria - Calcio

Dopo cinque sconfitte consecutive, l’Otranto domenica scorsa è stato capace di battere il Brilla Campi

Tredicesima giornata di campionato, ultima del girone d’andata per i biancoverdi che affronteranno in casa l’Otranto, terzultimo in classifica a quota dieci punti. Nonostante un trend non proprio positivo, i salentini sono reduci dalla vittoria per 2 a 0 contro il Brilla Campi.

Il Manduria li ha già incontrati nel doppio impegno di cCoppa Italia nel mese di ottobre: 0-0 all’andata e 2-2 al ritorno. I messapici hanno giocato giovedì la semifinale di coppa con il Massafra e dovranno recuperare le energie fisiche e mentali in vista di domani. Come spiega l’allenatore del Manduria, a margine della rifinitura del sabato mattina.

«Siamo proiettati sul campionato: abbiamo due partite in casa e non bisogna sbagliarle. Ancora? Sta bene, vediamo domani. Sono tutti a disposizione, tranne Rapio che è squalificato. Ci portiamo dietro un po’ di tossine della gara di giovedì, ma in questo momento bisogna andare oltre il dolore».

Salvadore non si fida dell’avversario e tiene alta la guardia, nonostante la classifica deficitaria dell’Otranto. «Rispetto a quando li abbiamo incontrati, sono rientrati Touré e Villani. Si difendono bene dietro la linea della palla, è una di quelle squadre difficili da affrontare. Quest’anno hanno pagato un po’ l’inizio di stagione. E’ un gruppo che può competere con tutti sulla partita secca. In Coppa abbiamo faticato, dobbiamo stare molto attenti perché sanno far male sulle palle inattive. Cercherò di dare freschezza negli undici di partenza per avere gente con gamba sin dal primo minuto. Dobbiamo essere aggressivi e dare il massimo, noi siamo sempre obbligati a vincere. Ma non dobbiamo staccare la spina nemmeno di un millesimo».

Calcio d’inizio ore 14.30, stadio comunale di Sava.









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora