venerdý 12 aprile 2024

14/12/2023 15:37:56 - Sava - Altri Sport

All’Allianz Cloud di Milano il match del talento della Quero-Chiloiro contro il nigeriano Nmomah: «Sono pronto alla vittoria»

 

«Sono pronto, in questi mesi ho lavorato intensamente in palestra e domani so che posso fare: vincere il match più importante della mia giovane carriera da professionista”.

Giovanni Rossetti, 23 anni, boxeur italo-cubano seguito dalla Quero-Chiloiro Taranto, della scuderia Promo Boxe Italia di Mario Loreni, rilascia dichiarazioni ottimistiche da Terrazza Duomo 21. A Milano, nella tarda mattina di oggi, Rossetti ha tenuto la cerimonia del peso “contro” il nigeriano Samuel Nmomah, suo avversario per la caccia al titolo internazionale vacante dei Medi Wbc Silver. L’incontro è previsto per domani, 15 dicembre, attorno alle 23, nella prestigiosa cornice internazionale del pugilato dell’Allianz Cloud, dov’è previsto il tutto esaurito.

L’evento, organizzato dal Fight Club Fragomeni in collaborazione con la TAF (The Art of Fighting), ha un programma di eccezionale livello in cui spiccano tre match titolati tra le cinture internazionali di boxe: per WBC Silver Internazionale Medi, Samuel Nmomah contro Nino Rossetti; per la corona WBC Mediterraneo Medi, Dario Morello contro Joshua Nmomah (gemello dell’avversario di Rossetti) e per i WBC Mediterraneo Superwelter, il pupillo di casa Cristian Mazzon contro Khalil El Harraz. Tutti i match saranno trasmessi in diretta sul canale satellitare a pagamento Dazn.

L’evento sportivo sarà arricchito da un’esibizione dal vivo del rapper Gue Pequeno.

Subito dopo aver fatto registrare il peso nel limite dei Medi con 72.3 kg, rispetto ai 71.8 kg di Nmomah, Giovanni Rossetti dichiara di essere conscio «di giocarmi il match fin qui più importante della mia biografia da professionista. Sono sicuro che andrà tutto bene. La teoria è quanto preparato minuziosamente in palestra coi mie fantastici tecnici della Quero-Chiloiro, la pratica sarà costruita sul ring con i colpi di scena pronti a materializzarsi dietro l’angolo». La storica palestra di via Emilia 20 a Taranto, sede della società che è stata campione d’Italia, ha accolto Giovanni Rossetti sette anni fa, dopo il suo arrivo da Cuba a Sava.

«Da allora - confessa il talentuoso pugile - è stato amore».

Allora domani, sul ring dell’Allianz Cloud, in un contesto di respiro mondiale, quell’amore per la Quero-Chiloiro, Giovanni Rossetti dovrà rinnovarlo con la sua tredicesima vittoria da professionista.









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora