venerdì 12 aprile 2024

10/02/2024 18:11:59 - Manduria - Attualità

«La concentrazione di discariche che c’è a Manduria non è paragonabile a quella di nessuna città pugliese con pari numero di abitanti. Una vergogna storica e un rischio sanitario per tutti i cittadini e le cittadine di Manduria»

Riceviamo, e pubblichiamo, un comunicato del gruppo consiliare Demos.

«L’ampliamento della discarica sulla via per San Cosimo è uno scandalo. Manduria è diventata una città cassonetto.

L’Amministrazione Pecoraro continua ad essere nulla nei confronti delle decisioni regionali. Il sindaco Pecoraro e la sua maggioranza sono incapaci di far valere le volontà della cittadinanza. Pecoraro continua a comandare una città che non lo vuole più, solo grazie alla pattuglia di consiglieri comunali appiattiti alla sua volontà, incapaci di qualunque reazione. Forse anche di qualunque pensiero

La concentrazione di discariche che c’è a Manduria non è paragonabile a quella di nessuna città pugliese con pari numero di abitanti. Una vergogna storica e un rischio sanitario per tutti i cittadini e le cittadine di Manduria.

Pecoraro, dopo più di tre anni di sindacatura (che ci auguriamo finisca al più presto), dimostra tutta la sua nullità politica: in Regione tutti lo hanno abbandonato, anche chi doveva essere al suo fianco, come i rappresentanti del Movimento 5 Stelle, visto che nella Giunta Pecoraro ci sono assessori che sono stati eletti nelle liste di quel partito

 Il senatore Turco poteva evitare la manfrina: dovevano essere i suoi rappresentanti in Regione a opporsi all’ampliamento della discarica. Le sue interrogazioni postume al Ministro dell’Ambiente sono una ennesima presa in giro nei confronti dei manduriani

 Anche i rappresentanti del PD in Regione sono mancati, eppure quello è il partito in cui il sindaco Pecoraro e la sua maggioranza tentano da tempo di entrare, a tutti i costi. Se non fosse tragico, ci sarebbe da ridere. Manduria ha un’Amministrazione capace di governare (male) solo dall’Arco di Sant’Angelo alle Mura Messapiche.

Le conseguenze si vedono: città deserta, malavita pericolosa, nessuna prospettiva. Intanto la discarica aumenta di volume, per la gioia di chi incassa soldi sull’immondizia.

I Demos di Manduria ribadiscono il loro ruolo di oppositori, chiedono alla cittadinanza di porre attenzione alle loro istanze e proveranno ad essere punto di riferimento e puntello per una nuova coalizione di centro sinistra, che impedisca il futuro politico al sindaco Pecoraro o chi per lui.

No all’ampliamento della discarica, no al sindaco Pecoraro.

I Demos sono e restano esclusivamente dalla parte dei cittadini di Manduria e a favore dei loro interessi e della loro salute».









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora