martedì 23 aprile 2024

21/02/2024 19:26:59 - Manduria - Attualità

La Rete in Diocesi è animata dal direttore spirituale diocesano don Angelo Micocci (nominato dal Vescovo) e dalla presidente Adele Maggiore Massari

Dopo il ritiro d’Avvento, presieduto dal vescovo Vincenzo Pisanello, l’Apostolato della Preghiera della Diocesi di Oria si appresta a vivere un tempo di preparazione alla Santa Pasqua con il ritiro spirituale Quaresimale.

L’incontro diocesano è in corso di svolgimento, a partire dalle ore 16.30, presso la parrocchia “San Giovanni Bosco” in Manduria; a guidare la meditazione sarà il parroco ospitante, don Dario De Stefano.

Il fine della Rete mondiale di preghiera del Papa, già Apostolato della Preghiera, è quello di pregare per le sfide dell’umanità e la missione della Chiesa secondo le Intenzioni del Santo Padre e dei Vescovi, attingendo la forza e il nutrimento dalla spiritualità del Sacratissimo Cuore di Gesù, al quale ogni associato è consacrato.

Nella Diocesi di Oria sono presenti ufficialmente 25 centri locali, ciascuno con almeno 25/30 associati attivi.

La Rete in Diocesi è animata dal direttore spirituale diocesano don Angelo Micocci (nominato dal Vescovo) e dalla presidente Adele Maggiore Massari.

Nelle parrocchie della Diocesi gli associati al cuore di Gesù sono guidati dal proprio parroco – che ne è il direttore locale – e da alcuni animatori laici che formano il Consiglio parrocchiale, chiamato a rinnovarsi, come da statuto, ogni tre anni.

Nel 2014 Papa Francesco ha dato inizio al processo di rigenerazione dell’Apostolato della Preghiera (Adp), che cambia il suo nome in Rete Mondiale di Preghiera del Papa (RMPP) indicando nel “Il Cammino del Cuore” l’itinerario formativo, radicato nella Spiritualità del Cuore di Gesù, per far crescere tutta la Rete in una disponibilità sempre più grande alla missione di compassione per il mondo.









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora