sabato 18 maggio 2024

05/03/2024 12:35:08 - Manduria - Attualità

L’opinione del commissario cittadino di Forza Italia in un comunicato

Riceviamo, e pubblichiamo, un comunicato a firma di Arcangelo Durante, commissario cittadino di Forza Italia. Ecco il testo.

«La sopraelevazione della discarica si farà perché lo ha deciso la Regione ed il Comune di Manduria dice che non può farci niente. Ma che ha fatto fino adesso per evitare che ciò avvenisse?

Il sindaco ha detto di non essere d’accordo con la Regione ed ha convocato un Consiglio comunale  il 22/11/2023 sull’argoment,o nel quale tutti i consiglieri si sono dichiarati contrari alla decisione della Regione di permettere la sopraelevazione e quindi di continuare a scaricare rifiuti.

Ciò che ha detto il sindaco e le decisioni assunte dal Consiglio comunale si sono rivelati semplicemente fuffa. Se gli amministratori credono così di essersi messi a posto nei confronti di una popolazione stanca del malgoverno e quasi rassegnata, si sbagliano di grosso. In particolare il sindaco è il vero  responsabile di questo degrado, essendo il primo responsabile della salute pubblica.

Egli avrebbe potuto, anzi dovuto, intervenire in maniera diversa, nel senso che avrebbe potuto fermare anche la Regione, che si è comportata in maniera totalmente irresponsabile. Il sindaco aveva a disposizione tutte le ragioni, messe per iscritto, delle quali avrebbe potuto servirsi per bloccare tutto, con nota Arpa n. 67513 del 04/10/2022,  dal parere espresso nella seduta del 21/06/2023 in Regione Puglia. Infatti l’ARPA, che è l’agenzia regionale per la protezione ambientale, aveva rilevato che molti parametri erano nettamente superiori ai limiti imposti dalla legge e quindi c’erano pericoli per la salute. Il sindaco era quindi a conoscenza di tutto e avrebbe potuto fin da allora emettere  ordinanza di chiusura. Non l’ha fatto.

C’è da chiedersi il perché. Perché non ha tutelato la salute dei suoi amministrati? Era sua dovere farlo, ma è stato inerte. Ancora oggi può emettere l’ordinanza di chiusura: ne ha il potere. Ma non intende muoversi in questa direzione. Crede di essersi messo a posto affermando di essere contro la sopraelevazione ed organizzando una manifestazione il 02/12/2023  che la città tra l’altro ha disertato, perché ha capito che si trattava di una presa in giro. Un sindaco che è incapace di tutelare la salute pubblica non può continuare a restare in carica».

 

Il commissario cittadino di Forza Italia

Arcangelo Durante









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora