sabato 18 maggio 2024

10/03/2024 15:25:15 - Manduria - Attualità

Più di duecento studenti del liceo “De Sanctis-Galilei” hanno potuto ammirare la storia della cantatrice del Sud Rosa Balistreri, figura decisiva del folk siciliano degli anni ’70, tra le grandi protagoniste della riscoperta della canzone popolare nel mondo

Ancora un grande spettacolo teatrale presso il Liceo De Sanctis-Galilei di Manduria. Questa volta a solcare le scene del teatro del liceo De Sanctis-Galilei, sabato 9 marzo 2024, l’attrice Tiziana Francesca Vaccaro.

Classe 1984, catanese di origine, la Vaccaro oggi vive e lavora a Milano, autrice poliedrica e attrice teatrale. Nel 2008 contemporaneamente si è diplomata all’Accademia d’Arte Drammatica Umberto Spadaro del Teatro Stabile di Catania e laureata in Scienze per la Comunicazione Internazionale presso l’Università degli Studi di Catania. Nel 2014 ha conseguito il Master di Teatro Sociale e di Comunità presso l’Università di Torino. Nel 2015 scrive e va in scena con lo spettacolo “Terra di Rosa – vite di Rosa Balistreri”, in tournée in Italia e in Europa,vincendo diversi premi nazionali e convincendoil pubblico e la critica con la sua grande espressività.

Tra i riconoscimenti ricevuti finora il premio del pubblico e giuria “Calandra 2019” a Lecce, il premio del pubblico “Ermo Colle 2018 a Parma”.Vince anche la rassegna “Stazioni d'Emergenza 2017 - IX edizione” – a Napoli, il concorso TeatrOfficina 2016 per compagnie e artistiemergenti a Settimo Milanese, e ottiene una menzione speciale all'interpretazione al festival TAGAD'OFF 2016 - Festival della nuova drammaturgia lombarda a Cassano d'Adda (MI).

Più di duecento studenti hanno potuto ammirare con il fiato sospeso la storia della cantatrice del Sud Rosa Balistreri, figura decisiva del folk siciliano degli anni ’70, tra le grandi protagoniste della riscoperta della canzone popolare nel mondo. “Cu Ti lu dissi” è una delle canzoni più famose del repertorio di Rosa e tutt’ora viene cantata da molti gruppi folkloristici e da molti cantanti folk.

“Rosa Balistreri – ha spiegato alla fine dello spettacolo Tiziana Vaccaro - è stata una donna forte e coraggiosa, scomoda e fuori dal suo tempo, perché ne percepiva e raccontava contraddizioni e ingiustizie. Tra mafia e fascismo, Rosa, con la sua voce aspra e profonda, cantava di liberazione e rivoluzione. Un ritratto tanto complesso quanto necessario di un’artista troppo in fretta dimenticata. Oggi porto in scena questo spettacolo insieme a Sciara Progetti APS, un'impresa di produzione artistica che nasce nel 2009 come gruppo informale, fondato da Ture Magro, attore e autore di cinema e teatro, ed Emilia Mangano, Dott.sa in Psicologia di Comunità e Psicologia dell'età evolutiva”.

Tra le altre canzoni di Rosa Balestreri ricordiamo “La Ballata pi Peppi Fava”, dedicata a Giuseppe Fava, scrittore e giornalista assassinato da Cosa Nostra il 5 gennaio 1984: “Una lupara in quella notte gli bruciò le penne e le ali e non so se è miracolo se perde e non può volare. La Sicilia e la Mafia sono cose differenti, per natura differenti, come dire spine e rose”.

«Una grande giornata per il teatro e per la città di Manduria – ha commentato entusiasta Maria Maddalena Di Maglie, dirigente scolastico del liceo De Sanctis-Galilei – che giunge come per noi momento culminante di un progetto educativo più ampio, che già dal mese di novembre e per tutto l’anno scolastico portiamo avanti con Sciara Progetti e la collaborazione del Ministero dell’Istruzione. Il progetto “Itinerari di legalità” è un “viaggio” composto da diversi percorsi finalizzati alla sensibilizzazione e al contrasto di ogni forma di sopruso e sopraffazione, attraverso metodi educativi innovativi e interventi artistici. Destinatari del progetto sono stati tutti gli studenti del biennio, anche se le attività di focus e lo spettacolo teatrale hanno riguardato in particolare le prime classi e un gruppo specifico di studenti che si sono proposti come “divulgatori di legalità” e ai quali abbiamo voluto fornire una formazione ancora più approfondita e specifica. L’alfabetizzazione progressiva e la formazione permanente ad un senso civico pieno e consapevole è, secondo la nostra visione, il corebusiness della scuola, e noi cerchiamo di praticarla costantemente, con instancabile fiducia.

Finora sono state svolte le prime tre fasi del progetto:Online, dirette streaming a tema, Ricerca, con focus group selezionati, On the bus, attività laboratoriali ed esperienziali su Questo-non-è-un-autobus”, bus a due piani e teatro viaggiante. Entro la fine dell’anno scolastico saranno svolte la quarta e quinta fase:Didattica, per la creazione di materiali di supporto alla didattica” e Restituzione,un evento conclusivo, d’incontro e scambio».









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora