sabato 18 maggio 2024

20/03/2024 16:29:51 - Manduria - Attualità

In esposizione fino al 24 marzo, a Lecce, le 5 installazioni artistiche realizzate da 13 studenti del liceo De Sanctis-Galilei: Eleonora Guarino, Aurora Mazza, Giada Koni, Ginevra Dimitri, Francesca Montalbano, Sofia Palazzo, Idilia Santoro, Maria Dolores Pesare, Antonio Brunetti, Sofia Perrucci, Camilla De Marco, Alice Zannetti, Cosma De Pascale

E’ possibile coniugare il linguaggio dell’arte con quello della scienza? Ci hanno provato i 13 studenti del liceo De Sanctis-Galilei di Manduria, scuola sempre impegnata nella promozione delle Discipline S.T.E.A.M. (Scienza, Tecnologia, Ingegneria, Arte e Matematica).L’importante mostra dal respiro nazionale "Art&Science - Creare Immaginando” ha avvicinato ragazze e ragazzi al mondo della scienza utilizzando il linguaggio dell’arte, grazie al progetto promosso dall’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e dal CERN di Ginevra. In esposizione, 100 opere realizzate da circa 300 studentesse e studenti di tutta la Puglia.

La mostra di Lecce nell'ex chiesa di San Francesco della Scarpa, insieme a quella di Bari inaugurata a inizio marzo, costituiscono le due tappe pugliesi di un ciclo di 20 mostre in tutta Italia realizzate nell’ambito della quarta edizione 2022-2024 in un viaggio durato due anni, dal novembre 2022 al marzo 2024.

La premiazione” sarà svolta venerdì 22 marzo 2024 presso il Dipartimento Interateneo di Fisica di Bari, dalle ore 16 alle 18.Le cinque migliori opere, selezionate da una giuria di esperti, saranno esposte al Museo Archeologico Nazionale di Napoli dal 3 Maggio 2024.  Le autrici e gli autori concorreranno a livello nazionale per aggiudicarsi 48 borse di studio per una settimana al CERN di Ginevra o presso i Laboratori Nazionali del Gran Sasso dell’INFN.

Art & Science acrossItaly  è un progetto promosso dall’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e dal CERN di Ginevra, finanziato anche dalla Comunità Europea e dal MIUR, per promuovere la cultura scientifica tra le studentesse e gli studenti delle scuole secondarie di II grado, usando l’arte come mezzo di comunicazione universale.Dalla prima edizione a oggi, Art&ScienceAcrossItaly ha coinvolto oltre 16.000 studenti provenienti da 15 regioni italiane, dove il progetto è coordinato da alcuni ricercatori e ricercatrici delle Sezioni INFN e delle Università locali.

Tutte le composizioni realizzate concorrono alla fase nazionale, che ha come culmine la Mostra “I colori della scienza – nell’arte della ricerca scientifica”, prevista al Museo Archeologico Nazionale di Napoli, nel mese di maggio.

“L'evento "Creare Immaginando" – ha spiegato la dirigente Maria Maddalena Di Maglie – è una testimonianza concreta di come il liceo De Sanctis Galilei investa in un approccio educativo che valorizza sia l'aspetto scientifico sia quello artistico, stimolando nei giovani la curiosità, l'innovazione e la creatività”.

“La promozione delle discipline STEAM (Scienza, Tecnologia, Ingegneria, Arte e Matematica) è uno degli snodi fondamentali della nostra offerta formativa – ha continuato Di Maglie–  ed è stata realizzata concretamente grazie ai nostri 13 studenti (Eleonora Guarino, Aurora Mazza, Giada Koni, Ginevra Dimitri, Francesca Montalbano, Sofia Palazzo, Idilia Santoro, Maria Dolores Pesare, Antonio Brunetti, Sofia Perrucci, Camilla De Marco, Alice Zannetti, Cosma De Pascale)”.

“Siamo fermamente convinti che l'integrazione di queste aree di studio – ha concluso - sia cruciale per lo sviluppo di un pensiero critico e creativo, fondamentale già nella società contemporanea e imprescindibile in quella di domani, in vista della quale i nostri giovani sono chiamati a diventare pensatori e problemsolversinnovativi”.

Il liceo De Sanctis-Galilei invita la comunità a sostenere i suoi giovani artisti e scienziati, visitando la mostra "Creare Immaginando", un evento che celebra l'unione tra arte e scienza, due sfere del sapere fondamentali per comprendere e plasmare il futuro. Ecco le installazioni presentate:

NEXUS CALEIDOSCOPIUM (Eleonora Guarino, Aurora Mazza, Giada Koni), che esplora la complessità e la bellezza dei collegamenti neuronali attraverso le figure caleidoscopiche.

LE LUCI DELLA SINAPSI (Ginevra Dimitri, Francesca Montalbano, Sofia Palazzo), un'interpretazione artistica delle connessioni neurali e del loro ruolo fondamentale nel pensiero e nell'apprendimento.

TRASFORMAZIONI ETERNE: IL CICLO DELLA MATERIA SECONDO LAVOISIER (Idilia Santoro, Maria Dolores Pesare), che rappresenta la legge della conservazione della materia attraverso la visione dell'illustre scienziato.

LE FILA DELL’UNIVERSO (Antonio Brunetti, Sofia Perrucci), una rappresentazione dell'interconnettività dell'universo e della teoria delle stringhe.

OLTRE IL LIMITE (Camilla De Marco, Alice Zannetti, Cosma De Pascale), un'opera che invita a superare i confini della conoscenza umana, ispirandosi ai limiti dell'esplorazione spaziale e scientifica.

 









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora