venerdì 12 aprile 2024

02/04/2024 16:04:51 - Puglia - Attualità

Impatto dei dati sull'Intelligenza Artificiale e Data Analysis per l'ottimizzazione del budget

 

Gli ultimi anni sono stati caratterizzati dall'incertezza economica, ma anche dall'esplosione di nuove interessanti tecnologie digitali che hanno permesso alle aziende di affrontare in maniera differente le difficoltà del periodo e di attivare strategie in grado di rispondere proattivamente al cambiamento. In questo senso, il 2024 si presenta come un anno di grandi opportunità, con ulteriori innovazioni in arrivo che potrebbero dare la svolta definitiva alla cosiddetta industria digitale. Ma vediamo meglio quali saranno i trend dei prossimi mesi.

2024: l'anno dei dati e dell'intelligenza artificiale

A proposito di industria digitale, a tastare il polso della situazione è Incubeta, società specializzata nel digital marketing, che nel suo report annuale "2024: l'anno dei dati" fornisce una prospettiva globale sui trend online che saranno predominanti nei prossimi dodici mesi. In linea generale, si può affermare che molto ruoterà attorno al concetto di "dati", l'elemento centrale che permetterà alle aziende di migliorare le proprie strategie, anche grazie alle opportunità offerte dall'intelligenza artificiale, una tecnologia già in uso in diversi settori come quello dei giochi online come strumento per gestire più efficacemente le meccaniche dei diversi passatempi e creare, proprio sulla base dei dati raccolti, proposte sempre più coinvolgenti, come le tante versioni della slot megaways presenti sulle piattaforme di casino.

Per ottenere i migliori risultati, però occorreranno strategie data-driven solide, che focalizzino l'attenzione proprio sulle informazioni circolanti online per un loro utilizzo ottimale.

Impatto dei dati sull'Intelligenza Artificiale

L'Intelligenza Artificiale (IA) ha acquisito enorme rilevanza già nel corso del 2023, grazie all'introduzione di soluzioni come le IA generative, ma è nei prossimi mesi che si prevede un'ulteriore accelerata nell'uso di questa tecnologia. In particolare, sarò decisivo il focus sull'integrazione tra dati e intelligenza artificiale. Gli advertiser, per esempio, mireranno a una comprensione più approfondita di come utilizzare l'IA per analisi, ottimizzazione e personalizzazione, ottenendo report dai quali generare strategie di marketing sempre più efficaci e individuali.

La personalizzazione è un'attività favorita proprio dall'uso dell'intelligenza artificiale e dalla sua capacità di raccogliere e analizzare enormi moli di dati in pochissimi secondi. Avere a disposizione uno strumento così potente, significa riuscire ad abbandonare la tradizionale idea di marketing di massa per spostare il focus sui singoli individui, personalizzando la relazione e i contenuti proposti.

Ovviamente, non bisognerà però trascurare la privacy dei dati, altro punto focale nel 2024, specialmente con l'addio definitivo ai cookie di terze parti. I brand dovranno dunque adottare tecnologie che rispettano la privacy degli utenti, distinguendosi dai concorrenti e costruendo relazioni win-win con coloro che scelgono di condividere i loro dati.

Data Analysis per l'ottimizzazione del budget

In una fase storica caratterizzata da incertezze economiche, le strategie di budget necessitano di essere monitorate attentamente, per questo motivo uno dei trend dei prossimi mesi sarà quello di investire in aree che sono driver di crescita, massimizzando i profitti attraverso un'allocazione più efficiente delle risorse.

Spazio dunque ai canali di marketing già ritenuti affidabili, con un'attenzione particolare al taglio di tutto ciò che può essere considerato uno "spreco", ma per fare ciò sarà fondamentale avere a disposizione adeguati strumenti per l'analisi dei dati, che consentano di avere risposte certe a ogni richiesta dei vari reparti interessati.

Sinergie tra OT e IT

Un'altra interessante analisi condotta da Omron, evidenzia l'importanza di creare una sinergia sempre più stretta tra il mondo Operational Technology (OT) e l'Information Technology (IT), definendo questa interazione come una chiave indispensabile per ottimizzare i costi di progettazione. Nel corso del 2024 e oltre, si prevede dunque un'ampia adozione del concetto di "digital twinning" proprio con l'obiettivo di massimizzare l'efficienza operativa.

Attraverso l'implementazione della tecnologia dei gemelli digitali, in pratica, le aziende possono rivoluzionare il processo di produzione, consentendo la riprogettazione e la fase di test delle modifiche in un ambiente virtuale. Questo approccio non solo riduce significativamente i tempi di sviluppo, ma mitiga anche i rischi associati, il tutto mentre si lavora attivamente all'ottimizzazione dei costi progettuali.

Nuove tecnologie e attenzione alla qualità

Non va infine dimenticato il tema della qualità e della sicurezza degli output, una sfida sempre più complessa per chi lavora su una produzione flessibile. La necessità di affrontare questa esigenza ha spinto sempre più verso l'automazione dei processi di ispezione e controllo qualità, con un impulso significativo derivante, ancora una volta, dall'integrazione dell'intelligenza artificiale.

L'adozione sempre più diffusa di sistemi di ispezione automatizzati basati sull'intelligenza artificiale rappresenta una risposta concreta a queste esigenze. Tali soluzioni non solo garantiscono la sicurezza e l'integrità del processo produttivo, ma assicurano anche elevati standard qualitativi per ogni singolo prodotto, persino in operazioni di dimensioni ristrette, come nel caso di un singolo lotto, un'evoluzione tecnologica che conferma l'importanza cruciale dell'integrazione dell'IA nei diversi comparti aziendali e il suo ruolo da protagonista nel disegnare il futuro dell'industria.









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora