venerdì 12 aprile 2024

02/04/2024 16:35:05 - Manduria - Attualità

«Il Servizio Demanio e Patrimonio Regione Puglia ha chiarito che la competenza è proprio del Comune di Manduria. Questa totale inerzia di questa Amministrazione nel risolvere la “questione crollo” appare come un ulteriore colpo inferto alla martoriata località di Torre Colimena»

I consiglieri comunali Gregorio Perrucci e Pasquale Pesare (gruppo Demos) hanno presentato una interpellanza avente per oggetto il crollo degli argini del canale di Torre Colimena. Ecco il testo.

«E’ oramai trascorso oltre un anno dal crollo di una porzione della parete del canale di bonifica di Torre Colimena, ma lo stato di questi luoghi risulta ancora immutato.

L’Amministrazione comunale ha più volte giustificato la sua totale inerzia con la motivazione che l’ente non è intervenuto in quanto non ha competenza su quelle aree interessate dal crollo.

Abbiamo però appreso, da un articolo di stampa, che il Servizio Demanio e Patrimonio Regione Puglia ha chiarito che la competenza è, invece, proprio del Comune di Manduria.

Quindi, dopo la gravissima ed incomprensibile decisione di riversare i reflui del depuratore all’interno del canale della riserva naturale regionale, oggi questa totale inerzia di questa Amministrazione nel risolvere la “questione crollo” appare come un ulteriore colpo inferto alla martoriata località di Torre Colimena.

Alla luce di questo e alla luce dello stato di incuria, di degrado e di pericolo in cui versano le aree interessate dal crollo ancora dopo oltre un anno dall’evento, gli scriventi consiglieri comunali interpellano sindaco, assessori e presidente del Consiglio comunale di conoscere quali passi si stanno adottando per risolvere questo grave problema.

Come disposto dall’art.11 del Regolamento del Consiglio comunale, si chiede che venga inserita nell’odg della prossima seduta utile e con risposta orale in seduta consiliare».

 

 









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora