sabato 18 maggio 2024

07/04/2024 18:26:00 - Manduria - Calcio

Per sperare nei play off, il Manduria dovrà vincere a Otranto e sperare che l’Ugento, in casa, pareggi o perda con il Novoli

Il Manduria corre e regola la pratica con sei reti nel corso della prima frazione e una nella ripresa. Ma non arrivano buone notizie da Racale perché l’Ugento non si ferma e si impone con tre gol in trasferta. Il gap tra prima e seconda resta di nove lunghezze, forbice che non permetterebbe al Manduria di fare i playoff. Restano ancora novanta minuti di speranza: i messapici dovranno vincere a Otranto e augurarsi che l’Ugento perda o pareggi in casa con il Novoli.

Carrozza si affida al 352 con il tandem Lorusso – Cavaliere davanti. Assente Quarta, fuori dalla lista dei convocati, in panchina Ancora. Il Manduria passa in vantaggio con Maroto, che calcia in area e sorprende Raganato sul primo palo. Al 4’ è già 1-0 per i biancoverdi. Al 6’ il Manduria trova subito il raddoppio con Cavaliere, rete poi annullata per posizione irregolare del bomber messapico. Nell’azione successiva è Lorusso a sfiorare il gol, conclusione da fuori area che si stampa sulla traversa. Al 9’ ancora una chance per il raddoppio: calcio di rigore per il Manduria, sul dischetto si presenta Cavaliere che si fa ipnotizzare da Raganato. I messapici trovano la seconda realizzazione con un eurogol dai 25 metri di Castro: al 16’ è 2-0 Manduria. E’ sempre lo spagnolo due minuti dopo che scambia con Cicerello ma la sua conclusione da fuori sbatte sul palo.

Il Manduria cala il tris al 26’ con Castro che approfitta di uno svarione del portiere ospite e deposita in rete. Al 28’ si sblocca anche Lorusso per il poker biancoverde, su cross di Maroto calcia al volo e sigla il primo gol con la casacca dei messapici. Alla mezz’ora è 4-0 Manduria. E’ sempre Cavaliere a provarci ma il suo tentativo si spegne sul portiere ospite che si oppone con coraggio e poi nell’azione successiva calcia fuori dopo aver seminato il panico in area. In chiusura di prima tempo, al 41’, Cavaliere trova il gol di testa su assist di Dorini per il 5-0. Poi il arriva anche il sesto al 43’, sempre Cavaliere, servito da Castro.

Nella ripresa girandola di cambi per le due squadre, nel Manduria si rivede in campo dopo diversi mesi Nello D’Ettorre. Al 31’ della del secondo tempo c’è gloria anche per Plecic che trova il settimo gol di giornata. Finisce 7-0 l’ultima gara della regular season al Dimitri.

La squadra di Carrozza farà visita all’Otranto domenica prossima. Per disputare i playoff, servirà la vittoria dei biancoverdi e poi sperare che l’Ugento perda o pareggi in casa con il Novoli.

UG MANDURIA: Maraglino, Zecca, Bocchino, Rapio, Dorini, Ristovski, Cicerello, (12’st Salvemini) Castro, (20’st D’Ettorre), Maroto, (12’st Ungredda) Cavaliere, (12’st Plecic) Lorusso, (20’st Nestola).

A disp: Coletta, Salatino, Ancora, Aquaro. All. Carrozza.

SAN PIETRO VERNOTICO: Raganato, Politi, Martina, Koffi, Dos Santos, Pica, Matassa, De Rouha, Traore, Kamara, Virdis.

A disp: Giangrande, Spedicato, Quarta, Carella, Leone, Carparelli, Negro, Scazzi, Diarre. All. Sardelli.

ARBITRO: Marco Albano della sezione di Taranto









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora