domenica 19 maggio 2024

07/04/2024 19:50:43 - Sava - Calcio

2-2 il risultato finale, con reti savesi di Motti e Peluso

Occasione d'oro gettata alle ortiche. Il Sava impatta per 2-2 in casa dello Zollino (sul neutro di Melpignano), non approfittando dei sanguinosi scontri diretti al vertice che vedono interessate le prime quattro della classe (ad esclusione dei biancorossi). Eppure, gli uomini di Colluto provano il tutto e per tutto per acciuffare i tre punti sacrosanti in chiave promozione contro la più abbordabile tra le ultime avversarie in campionato. Un pò per imprecisione sotto porta, un pò per un De Donatis in stato di grazia nonchè per alcune decisioni arbitrali discutibili (tra le quali l'assegnazione a cuor leggero di un penalty allo scadere di gara), il Sava torna a casa con un punto di plastica, insufficiente per avvicinarsi alla vetta ora distante sei lunghezze a 270' dal termine della stagione.

Il primo tempo è quasi tutto un monologo biancorosso. Ben cinque le occasioni rilevanti, due delle quali ghiottissime. I padroni di casa, da par loro, attuano un gioco spigoloso, caratterizzato da una quantità di falli che rendono la gara a tratti confusionaria.

Nella ripresa, la squadra calca il terreno con il piglio giusto, ancora combattivo. Al 1' Motti sfiora di testa il legno; alcuni minuti più tardi è la volta di Peluso prima e Lomartire poi. Nel giro di 18' i ragazzi di Colluto creano ben otto occasioni degne di nota. Al 67' giunge il tanto sospirato vantaggio con Motti, abile a concludere alle spalle del numero uno gialloblu. Al 71' Schina nega ai salentini la gioia del pari con un superintervento. Soltanto un minuto più tardi, nulla è possibile su Gemma, che trasforma per il giubilo dei presenti. Il Sava ritrova il vantaggio a sette minuti dalla fine delle ostilità: cross al bacio di Gallù da venti metri e Peluso insacca di testa in maniera impeccabile. Finita qui? Niente affatto. In pieno recupero, abbaglio del direttore di gara che assegna un rigore che non sussiste e che costa il secondo giallo a Gallù: dal dischetto Tondi non sbaglia.

Malgrado tutto, non è tempo di mordersi le mani. Cuore e testa vanno ai playoff, dove la squadra dovrà dimostrare di potercela fare contro ogni avversità. È altrettanto vero, però, che il venturo trittico di scontri diretti servirà a guadagnarsi il miglior piazzamento possibile e, perchè no, a provare ancora una volta ad avvicinarsi alla vetta... tentar non nuoce!

ZOLLINO: De Donatis, Petranca (52' Tundo), Stefanelli E. (84' Castellano), Caldarazzo, Aprile, Verri (46' Ture), De Simone, Quarta, Stefanelli G., Gemma (85' Chiriatti), Tondi. All.:

SAVA: Schina, Di Maggio, Gallù, Lomartire, Margarito, Motti, Lotito, Caporusso (57' Odone), Appeso, De Michele (65' Montaldi), Peluso. All.: Colluto.

ARBITRO: Mariano di Casarano

MARCATORI: 67' Motti, 74' Gemma, 83' Peluso, 90' Tondi (rig.)

AMMONITI: Lomartire, Appeso, Odone (S); Stefanelli G., Gemma (Z)

ESPULSI: Gallù

MARCATORI SAVA:

17 reti: Peluso

7 reti: Montaldi

4 reti: Caporusso e Appeso (2 su rig.)

2 reti: Lotito, De Michele

1 rete: Odone, Sampietro, Decataldo, Margarito, Motti

 









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora