domenica 19 maggio 2024

25/04/2024 09:06:19 - Avetrana - Attualitą

Il presidente dell’associazione Casa dell’Evoluzione: «Nonostante alcune recenti dichiarazioni da parte di rappresentanti parlamentari e regionali che ne annunciavano la quasi immediata partenza dei lavori, nell’ultima riunione con Anas si è venuto a sapere che l’ultimo tratto della Bradanico Salentina (il collegamento stradale Taranto-Lecce) non è presente nell’attuale ciclo di programmazione»

Riceviamo, e pubblichiamo, un intervento di Salvatore Luigi Baldari.

«Le parole hanno il raro di potere di nascondere i fatti.

Nonostante alcune recenti dichiarazioni da parte di rappresentanti parlamentari e regionali che ne annunciavano la quasi immediata partenza dei lavori, nell’ultima riunione con Anas si è venuto a sapere che l’ultimo tratto della Bradanico Salentina (il collegamento stradale Taranto-Lecce) non è presente nell’attuale ciclo di programmazione deliberato dal Cipe (Comitato Interministeriale Programmazione Economica) e che non è stato neanche inserito nel Piano Regionale dei Trasporti.

Significa che questa opera non si farà. Se tutto andrà bene, se ne riparlerà per il prossimo ciclo di programmazione 2026-30.

A questo punto, pare evidente come il nodo sia palesemente politico, più che tecnico ed economico.

Si tratta forse di una forma di castigo da far scontare ai territori e alle amministrazioni locali che invocavano la realizzazione dell’opera a quattro corsie? 

Ancor più politico, adesso, diventa anche l’altro fronte, quello della Regionale 8 (Talsano-Avetrana).

Dopo la riunione di coordinamento presso la Provincia di Taranto dall’esito positivo, la palla è passati ai Comuni interessati dall’attraversamento stradale del progetto definitivo, che proprio in questi giorni stanno approvando ciascuno nei rispettivi Consigli omunali la variazioni ai piani urbanistici.

Vedremo finalmente, anche in questo caso, chi al di là delle parole, è veramente dalla parte della sicurezza, dello sviluppo e chi invece è ha nel portafogli il santino di Pinuccio di Striscia la Notizia, che qualche anno fa aveva destinato quel tratto di strada alla “raccolta delle cicuredde”».

 

Salvatore Luigi Baldari 









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora