giovedì 13 giugno 2024

18/05/2024 09:55:02 - Manduria - Attualità

E’ intanto possibile richiedere al Comune il numero civico per le abitazioni sprovviste delle seguenti vie: via Fra Bernardo da Casalnuovo, via Rosario Livatino, via Lorenzo Milani, via Bartolo Longo, via Giovanni Falcone, via San Giovanni e via Pio La Torre

Saranno avviati da lunedì 26 maggio gli interventi di intitolazione delle vie (quasi 70) che non avevano denominazione o che erano indicate con una mera segnalazione numerica. Verranno seguite le indicazioni contenute nel lavoro della Commissione per la Toponomastica composta da Giuseppe Pio Capogrosso, Antonio Pesare, Alberto Morrone e Lucia Tripoli (esterni) e Antonella Parisi e Gregorio Gentile (interni)

Dopo alcuni decenni di inattività nel settore della toponomastica (l'ultima denominazione di una via risale al 2006), alla Commissione è stato affidato il compito di scegliere dei personaggi per denominare le vie di Manduria che non presentavano alcuna intitolazione o che, diversamente, si limitavano in passato ad essere indicate con una mera segnalazione numerica.

La Commissione ha proposto diversi personaggi di rilievo della storia manduriana. Ecco alcuni esempi: da Ettore Marzo a Nino Palumbo, da Eugenio Selvaggi a Oreste Sbavaglia, da suor Maria Clotilde Farnerari a Maria Giulia Troiani. La proposta è stata recepita dalla giunta comunale con delibera n° 83 del 15 marzo scorso, pubblicata sull'albo pretorio del Comune.

Ora, pertanto, si passerà alla fase esecutiva,

Inoltre, sarà possibile richiedere al Comune il numero civico per le abitazioni sprovviste delle seguenti vie: via Fra Bernardo da Casalnuovo, via Rosario Livatino, via Lorenzo Milani, via Bartolo Longo, via Giovanni Falcone, via San Giovanni e via Pio La Torre.









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora