sabato 20 luglio 2024

18/06/2024 08:00:35 - Avetrana - Attualità

La religiosità popolare celebrata anche quest’anno in una festa in cui la comunità esprime la propria fede in questa forma di devozione verso il Santo di Padova

La religiosità popolare manifesta una sete di Dio che resiste ai tempi attuali, dove tutto sembra mercificato.

E’ la considerazione che, anno dopo anno, si consolida al termine di una delle feste religiose più sentite e attese ad Avetrana: la festa in onore di Sant’Antonio, terminata pochi giorni fa. Una festa nella quale la religiosità popolare continua a manifestare una sete di questo Santo, uno dei venerati in Italia e nel mondo.

Una festa o una processione aiutano la Fede in quanto rappresentano un’occasione di ascolto della Parola di Dio. Tutto questo va quindi ben oltre il mero folclore, “sebbene ogni devozione rispecchia il luogo in cui si trova

l’appartenenza e la carica emotiva più sentita”.

Il popolo domanda protezione di fronte alle molteplici minacce che deve affrontare riguardo alla salute e alla soluzione di problemi. Una festa che, nelle sue varie sfaccettature, coinvolge tutti: giovani e vecchi, donne e uomini di fede salda e umile, fiduciosi in una sempre nuova misericordia.

Pubblicando alcune foto di questa festa, non possiamo non lodare l’impegno del parroco don Mimmo Sternativo e di tutto il comitato promotore della festa per l’impegno profuso anche quest’anno.

 

 

 

 

 

 

 

 

 









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora