12/11/2009 17:25:34 - Manduria - Politica

L’attuale appalto scade il 31 dicembre e l’ATO non ha ancora approvato il progetto per l’individuazione del gestore unico

 
Sarà bandita una gara per l’assegnazione per il prossimo triennio del servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani. Lo ha deciso il commissario prefettizio, dott. Giovanni D’Onofrio, dopo aver preso atto che «il Consorzio Ato Ta/3 non ha ancora approvato il progetto del gestore unico del servizio integrato di gestione dei rifiuti».
Si tratta di uno dei primissimi atti del dott. D’Onofrio, che ha dunque immediatamente affrontato uno dei nodi più spinosi che si sarebbero posti dopo il 31 dicembre prossimo, alla scadenza, ovvero, del contratto in vigore con l’azienda che attualmente cura questo servizio.
Il commissario straordinario «ha ritenuto di dover procedere, in attesa che l’Ato Ta/3 provveda alla individuazione del gestore unico a cui affidare il servizio di igiene ambientale, raccolta e trasporto rifiuti sul territorio del comune, all’indizione della nuova gara d’appalto», evitando, nel pieno rispetto di quanto la legge prevede, una eventuale proroga all’azienda titolare dell’appalto, in attesa delle determinazioni dello stesso Ato.
A tal proposito, nella delibera n. 5 del 10 novembre 2009, il commissario, precisando l’appalto sarà da intendersi cessato anticipatamente qualora (entro i prossimi tre anni) sarà attivato l servizio di gestore unico da parte dell’Ambito, ha demandato al dirigente dell’area gli adempimenti consequenziali del provvedimento, nominando lo stesso responsabile del procedimento.
Può darsi che alla base di questa decisione vi sia anche una valutazione del commissario straordinario su un aspetto molto importante: il presidente dell’Ato Ta 3 è l’ex sindaco di Manduria, dott. Francesco Massaro. Stando ai precedenti (è il caso del rappresentante del comune di Pulsano, allorquando, un paio di anni fa, il Consiglio Comunale si è sciolto), Massaro dovrebbe restare al timone dell’Ato sino alla nomina di un nuovo rappresentante di Manduria, che potrà avvenire solo dopo le elezioni Comunali. Ma difficilmente, crediamo, Massaro varerà un provvedimento così importante in questa sua situazione di “precarietà”.


img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora