marted́ 31 gennaio 2023

01/01/2010 10:56:26 - Provincia di Taranto - Altri Sport

Se li è aggiudicati il maestro internazionale barese Luca Shytaj

 
S’è svolta recentemente a Martina Franca l’edizione 2009 del Campionato Italiano Semilampo di scacchi, organizzato dal Comitato Regionale Puglia FSI, che ne ha interamente coperto il budget di oltre 3.000 euro, ed ospitato nelle eleganti e confortevoli sale del Park Hotel San Michele, già sede molto apprezzata delle Finali 2007 e 2008 del Campionato Italiano Assoluto
Lo sforzo organizzativo, non da poco, è stato premiato con la presenza record di 136 partecipanti, tra i quali due giocatori di vertice nazionale, Luca Shytaj e Pierluigi Piscopo, un Maestro Fide ed una quindicina di Maestri FSI.
Alla fine ha vinto il n° 1 del tabellone, il Maestro Internazionale barese Luca Shytaj (da qualche anno trasferitosi a Roma per gli studi universitari) che, con una condotta di gara regolare e sicura, lasciando agli avversari solo due patte nel corso dei nove turni previsti, s’è laureato Campione Italiano Semilampo dopo aver conseguito, nello scorso mese di agosto in Norvegia, la sua prima norma di Grande Maestro. 
Secondo assoluto il Candidato Maestro tarantino Luigi Delfino (primo classificato della fascia B) e terzo assoluto il Maestro Fide veronese Valerio Luciani, entrambi a 7,5 punti. Al quarto posto, sempre a 7,5, il Maestro Roberto Campanile, ed a 7 punti seguono nell’ordine il Maestro Giuseppe Coratella, il Candidato Maestro Stefano De Giorgi ed il Maestro Tullio Pizzuto. All’ottavo posto, nel gruppo a 6,5 punti, il Maestro Internazionale leccese Pierluigi Piscopo, attardato dalla sconfitta al penultimo turno con Luciani.
Tra i partecipanti, la presenza di Angelo Cillo: il simpatico e cordiale professore milanese nell’autunno 1972 è stato per sei puntate campione di Rischiatutto, trasmissione televisiva condotta da Mike Buongiorno tra il 1970 ed il 1974, con indici d’ascolto tra i 20 ed i 25 milioni di telespettatori. Cillo portava come materia specifica gli scacchi, e quell’evento, unitamente alla sfida mondiale dello stesso anno tra lo statunitense Bobby Fischer ed il sovietico Boris Spasskij, è stato un’enorme operazione di marketing e pubblicità nel nostro paese, verso i media ed il grande pubblico di non addetti ai lavori, che ha incuriosito, avvicinato ed appassionato agli scacchi moltissime persone.
Nella classifica finale da evidenziare il giovane leccese Andrea Fasiello, primo classificato nella fascia C  nonchè 10° assoluto, Vincenzo Marrone primo della fascia D, i giovanissimi barlettani Antonio Distaso primo nella fascia E ed Enrico Dibari primo nella fascia G. Infine la barlettana Alessia Santeramo, 11 anni, prima della fascia F e prima tra le donne, quindi Campionessa  Femminile Semilampo 2009, titolo che fa il paio con quello femminile U10 conquistato a Merano nel 2008. Il collegio arbitrale era composto dall’Arbitro Fide Giovanni Sedile, l’Arbitro Nazionale Alberto Pontecorvo e gli Arbitri Regionali Rosi De Luca, Fernando Beretta e Vincenzo Spina. Le postazioni di gioco in buona parte erano coperte con orologi elettronici e set in legno, e poi una novità per l’Italia, gli abbinamenti dei turni e la classifica videoproiettati su un grande schermo, unu modo nuovo ed attraente di comunicare con tutti gli scacchisti che ha trovato un immediato riscontro positivo nei giocatori, negli arbitri e negli spettatori. Infine la cerimonia di premiazione, condotta alla presenza del Vicepresidente della Federazione Scacchistica Italiana Luigi Troso, con le ragazze partecipanti al torneo che hanno premiato i vincitori dei premi assoluti e delle varie fasce,completa la cronaca di una bella giornata di scacchi. Dopo questo campionato semilampo, due semifinali (Massafra 2004-2005) e due finali del campionato italiano assoluto (Martina Franca 2007-2008), una finale nazionale dei Giochi Sportivi Studenteschi (Monopoli 2007), rimane solo una manifestazione nazionale rilevante che meriterebbe di svolgersi in Puglia: i Campionati Italiani Giovanili U16, che potrebbero essere uno degli obiettivi da perseguire in un prossimo futuro facendo leva sulla vocazione turistico-estiva della nostra regione.
Nella foto Luca Shytaj e Alessia Santeramo.
 






img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora