10/03/2019 18:04:18 - Manduria - Appuntamenti

Riezzo, autore di una tripletta, trascina la squadra. Il quarto gol realizzato da Perrucci

 

F. MONTERONI-MANDURIA 2-4

FUTURA MONTERONI:  Bortone, Caione, M. Quarta; G. Quarta I (s.t. 24’ Saracino), F. Quarta (s.t. 8’ Colonna), Errico (s.t. 15’ Vadacca); Petrelli, Buonfrate (s.t. 8’ Mello), Taurino, G. Quarta II, Diaw (s.t. 32’ Sgambati). All.: Manca. A disp.: Pellegrino, Kemani.

MANDURIA: Anastasia, Mero, Gallone; Erario, Calò, Danese; Riezzo (s.t. 44’ Pisello), Arcadio, Minelli (s.t. 33’ Perrucci), Conte (s.t. 42’ Nodriano), Zaccaria. All. Leone. A disp.: Marinò, Margarito, Pichierri, Tolardo.

ARBITRO: Cianci di Bari.

RETE: p.t. 5’ Riezzo; 30’ Riezzo; 40’ Riezzo su rig.; s.t. 15’ Taurino; 35’ Colonna; 38’ Perrucci.

NOTE: ammoniti Taurino, Colonna, G. Quarta II, Vadacca (FM), Mero, Erario, Perrucci, Arcadio.

MONTERONI – Missione compiuta! Il Manduria vince a Monteroni e, a fine gara, festeggia due volte: oltre che per i tre punti conquistati su un campo ostico, anche per la buona notizia che arriva da Matino. La squadra allenata da mister Toma non va oltre il 2-2 nello scontro diretto con il Veglie e i biancoverdi di mister Leone agganciano dunque il Matino in vetta alla classifica e portano nuovamente a 5 punti il vantaggio sul Veglie, terzo in classifica.

Questa la situazione a 6 giornate dalla fine, con il Manduria che, dopo il facile confronto interno con il Sanarica di domenica prossima, è atteso dal big match di Matino: 90 minuti, questi ultimi, che potrebbero decidere un’intera stagione.

Ritornando alla partita odierna, nel primo tempo Riezzo veste ancora i panni del trascinatore: segna su punizione al 5’; raddoppia al termine di un’azione personale al 30’; triplica su calcio di rigore (peraltro assegnato per un fallo subito dall’esterno di Maruggio) al 40’.

All’intervallo il Manduria è avanti di tre reti. Partita chiusa? Affatto. I biancoverdi forse si rilassano mentalmente e consentono ai padroni di casa di ritornare in partita: al 15’ Taurino sigla l’1-3 e al 35’ Colonna riduce ancor di più la distanze. Ci pensa però Perrucci, su assist di Zaccaria, a chiudere la partita sul 4-2.

Sulle ali dell’entusiasmo, ora, il Manduria attende il fanalino di coda Sanarica domenica prossima.



img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora