13/03/2019 09:27:08 - Provincia di Taranto - Attualità

La cerimonia si svolgerà al Quirinale. Ieri, intanto, Bungaro si è cimentato con i test di ammissione alla facoltà di Medicina del San Raffaele di Milano

 

Ieri ha sostenuto i test di ammissione alla facoltà di Medicina del “San Raffaele” di Milano e oggi riceverà la prestigiosa onorificenza di “Alfiere della Repubblica” direttamente dalla mani del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Due giornate intense per Giuseppe Bungaro, il giovane studente di Fragagnano, che frequenta l’ultimo anno al liceo scientifico tecnologico “Del Prete-Falcone” di Sava. La prima, quella di ieri, si spera possa rappresentare il primo passo della sua carriera universitaria, che lo porterà a coronare il suo sogno: diventare un chirurgo.

La seconda, quella odierna, è l’ennesimo riconoscimento, sicuramente il più prestigioso, per Giuseppe: sarà fra i 29 studenti italiani (di questi tre pugliesi) che, al Quirinale, saranno insigniti dell’attestato d’onore di “Alfiere della Repubblica”. Sarà riconosciuto il merito «a giovani che si sono distinti come costruttori di comunità, attraverso la loro testimonianza, il loro impegno, le loro azioni coraggiose e solidali. Sono giovani, nati tra il 1999 e il 2008, che rappresentano modelli positivi di cittadinanza e che sono esempi dei molti ragazzi meritevoli presenti nel nostro Paese».

Questa la motivazione ufficiale alla base del riconoscimento che sarà consegnato domani al 18enne studente di Fragagnano: «Giovane eccellenza nella ricerca scientifica, ha progettato uno stent pericardico capace di ridurre i rischi post-operatori dei pazienti sottoposti ad angioplastica. Dopo che le nuove protesi sono state valutate dagli esperti, si è aggiudicato la medaglia d’oro alle Olimpiadi internazionali dei Progetto scientifici. E’ impegnato in attività di divulgazione per prevenire i rischi cardiovascolari e continua a prepararsi agli studi di cardiologia e cardiochirurgia. E’ vincitore dell’European Union Contest for Young Scientists».

Ricordiamo che Bungaro, da autodidatta, ha creato lo stent pericardiaco innovativo, un dispositivo autoespandibile che “utilizzando diversi materiali diminuisce le complicanze post operatorie di un intervento di angioplastica”.



img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora