02/04/2019 09:31:56 - Sava - Cultura

I soggetti affetti da autismo hanno per lo più grandi difficoltà ad esprimere sé stessi, le loro emozioni; questo mette in luce uno dei problemi maggiori per chi si trova nella loro condizione. Servirebbe un linguaggio universale, lo stesso che è in grado di unire persone di diverse etnie, e cosa può farlo se non l’arte?

 

Una mostra pittorica personale dell’artista Antonio Di Palmo per celebrare la Giornata mondiale per la consapevolezza sull’autismo.

“Altri modi di Volare”: è questa la denominazione della mostra, che sarà inaugurata questa sera, alle 20, presso la sala del Gusto di Sava e che è stata organizzata dall’artista Carmine Antonucci e promossa dall’associazione “Art Inside”.

«L’arte è cura e salvezza. Per capire quest’affermazione non serve ripercorrere con la mente i millenni della storia dell’essere umano: basta procedere a ritroso di qualche secolo fino a ritornare al Romanticismo, dove i poeti e gli artisti venivano visti come persone dall’elevata sensibilità verso il mondo che li circondava» è riportato in una nota che presenta l’evento. « Le loro poesie, opere e realizzazioni erano frutto e specchio della società in cui vivevano e grazie alle loro creazioni riuscivano a comunicare il loro stesso mondo, le loro angosce, i loro sogni, le loro paure.

I soggetti affetti da autismo hanno per lo più grandi difficoltà ad esprimere sé stessi, le loro emozioni; questo mette in luce uno dei problemi maggiori per chi si trova nella loro condizione. Servirebbe un linguaggio universale, lo stesso che è in grado di unire persone di diverse etnie, e cosa può farlo se non l’arte?

In fondo, così come gli artisti e poeti dell’800, anche i ragazzi autistici hanno bisogno di far emergere il proprio io».

 



img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora