07/04/2019 09:42:39 - Sava - Appuntamenti

Si tratta di un progetto realizzato dal producer Francesco “Don Ciccio” Grassi, pioniere della black music in Italia

 

Accoglienza, integrazione e fratellanza. Nel segno di questi valori, su iniziativa del circolo Arci Calypso, insieme ai circoli Arci di Grottaglie e Maruggio, A.P.S Babele, Associazione Salam e i centri SPRAR di Manduria, Avetrana e Maruggio, oggi (domenica 7 aprile), a partire dalle ore 17, Sava ospita l’African Party, un progetto realizzato dal producer Francesco “Don Ciccio” Grassi, pioniere della black music in Italia e general manager dell’etichetta Love University Records.

Obiettivo principale di questo progetto è quello di unire ragazzi italiani e stranieri nel dancefloor al suono incalzante e tutto da ballare dell’afrobeat, in una vera e propria festa dell’integrazione e dell’accoglienza.

Location prescelta per l’evento, il Lab Ex Macello, dove si esibiranno diversi artisti, in grado di fare della musica e della danza uno strumento efficace di sensibilizzazione per affrontare temi cari anche ad Arci. Protagonisti della serata, oltre a Don Ciccio, saranno Congo (DJ/Italia) e Les Enfants Benis d’Afrique (Dancer Crew/Costa d’Avorio). L’evento sarà impreziosito da uno stage di danze africane moderne, bancarelle di artisti dell’handmade e da degustazioni di piatti tipici africani, preparati dai ragazzi residenti negli SPRAR di Maruggio e Avetrana.

Appuntamento con l’African Party è, dunque, per oggi (domenica 7 aprile) dalle ore 17, presso il Laboratorio Urbano “Ex Macello” di Sava (Via Macello 1). Ingresso con contributo.



img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora