11/07/2019 16:52:03 - Provincia di Taranto - Attualità

Mimmo Massaro di Fragagnano potrebbe essere rimasto intrappolato. Il sindacato ha annunciato uno sciopero fino al 15 luglio

 

Un operaio 31enne della provincia di Taranto, Cosimo (Mimmo) Massari, di Fragagnano, risulta disperso dopo che una gru operante sul quarto sporgente dello stabilimento ArcelorMittal Italia di Taranto è finita in mare dopo lo scontro con un altro braccio meccanico provocato da una forte raffica di vento. Il braccio d'acciaio si è inabissato nel tratto di acqua antistante: sono stati attivati immediatamente i soccorsi, sul posto sono intervenuti vigili del fuoco e forze dell'ordine. La Procura di Taranto ha aperto un fascicolo d’inchiesta. In tutto il cedimento a catena ha fatto cadere tre gru.

ntanto questa mattina sono riprese le ricerche, che sono definire 'difficili' dalla Guardia Costiera anche a causa dell'acqua torbida e dal pericolo costituito dai rottami delle gru pericolanti. «L'Autorità Giudiziaria ha disposto il sequestro dell’intera area e la Capitaneria di Porto ha emesso un’ordinanza di interdizione alla navigazione, in considerazione delle condizioni di pericolo in atto, nello specchio acqueo per un raggio di 250 metri dalla sommità del molo ove è avvenuto l’incidente», in cui un operaio di ArcelrMittal è disperso dopo il crollo ieri di tre gru per il forte vento. Lo sottolinea la stessa Capitaneria di Porto, che coordina le operazioni di «messa in sicurezza dell’area».



img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora