30/10/2019 10:23:25 - Manduria - Politica

I pentastellati chiedono chiarezza sui cattivi odori. Chiesto un incontro alla Commissione straordinaria

 

«Facciamo chiarezza una volta per tutte!».

Il Meetup Manduria 5 Stelle interviene, all’indomani dell’incendio divampato domenica pomeriggio all’interno dell’azienda Eden 94, per ritornare a porre anche la questione dei cattivi odori che da diversi anni ammorbano la città messapica.

«Dopo l’incendio avvenuto l’altro ieri pomeriggio presso la ditta Eden 94 di Manduria, che ha visto immettere nell’aria fumi di cui non si conosce l’eventuale nocività, e dopo le numerose segnalazioni effettuate ai vari organi competenti in queste settimane per le diffusioni odorigene nauseabonde che si manifestano ormai quotidianamente, e con le quali male conviviamo da anni, di cui non si conoscerebbe ancora l’origine, siamo dell’avviso che il nostro territorio non possa più tollerare nessun altro sopruso ambientale» è riportato nella nota del movimento pentastellato.

«Siamo convinti che ci debba essere un serrato confronto con le istituzioni interessate e le forze politiche tutte, presenti sul territorio, al fine di dare seguito ad azioni che in passato già sono state promosse, ma che di fatto non hanno portato ad alcuna soluzione definitiva».

Il Meetup Manduria 5 Stelle annuncia la richiesta di un incontro, che è stata formalizzata nella mattinata dell’altro ieri, alla Commissione straordinaria.

«Oggi (ieri per chi legge, ndr) chiederemo un incontro urgente con i Commissari straordinari per capire qualcosa in più sull’episodio accaduto e il perché non si riesca ad ottenere risultati tangibili, affinché tutti i cittadini siano messi nella condizione di non subire e sopportare più un’alterazione dell’aria palesemente non salubre».

 



img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora