14/11/2019 15:19:33 - Maruggio - Attualità

Anche i rappresentanti di Legambiente Maruggio al Festival dell’Economia Civile a Campi Bisenzio

Maruggio tra i 13 poli territoriali coinvolti nel progetto nazionale di Legambiente “ECCO”, acronimo di  Economie Circolari di COmunità”. Si tratta di una iniziativa che ha l’obiettivo di promuovere e sviluppare l’economia circolare tramite un approccio integrato in grado di generare benefici ambientali, economici e sociali sia su scala nazionale che a livello locale.

Al pre-festival, che anticipa dal 12 al 15 novembre 2019 la quarta edizione del Festival dell’Economia Civile a Campi Bisenzio, saranno presenti i referenti locali di progetto di Legambiente Maruggio, Gianfranco Cipriani (in qualità di presidente di Circolo) e Luigi Fusco (socio ordinario). Queste le altre città coinvolte: Torino per Piemonte, Milano per Lombardia, Vicenza e San Stino di Livenza per il Veneto, Gemona per il Friuli Venezia Giulia, Bologna per l’Emilia Romagna, Campi Bisenzio per la Toscana, Roma per il Lazio, Pescara per l’Abruzzo, Grottammare per le Marche, Succivo per la Campania,  Potenza per la Basilicata e Palermo per la Sicilia.

In particolare il progetto si propone di diffondere conoscenze ed informazioni in tema di prevenzione, riutilizzo e riciclo dei rifiuti; aumentare la consapevolezza dei consumatori ed enti locali riguardo la possibilità di ridurre i rifiuti attraverso il loro riutilizzo o con l’acquisto di prodotti rigenerati; favorire la nascita di nuove attività economiche legate all’economia circolare attraverso lo sviluppo di un sistema di mercato per i beni di “seconda vita”; accrescere l’occupabilità e competitività dei giovani nel settore dell’economia circolare, favorendo l’inserimento nel mercato del lavoro di persone socialmente deboli;

sperimentare nuove forme di inclusione e innovazione sociale fondate sul concetto di community welfare che, attraverso la creazione di community che promuovono lo scambio e il riuso di beni non utilizzati, favoriscano l’integrazione e la coesione sociale

Il progetto ECCO coinvolgerà il mondo di istituzioni, associazioni e scuole per innescare un processo di informazione e sensibilizzazione diretto alla promozione dei principi dell’economia circolare. Non solo attività divulgatorie ma anche azioni sul campo, infatti tra gli obiettivi di ECCO c’è la valorizzazione delle professioni green e l’attivazione di filiere sostenibili. URBUM-ECCO sarà la “vetrina” per il primo incontro ufficiale tra il team di progetto e i veri motori delle azioni: rappresentanti di università e scuole, associazioni, cooperative sociali e divulgatori.



img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora