11/12/2019 09:49:54 - Provincia di Taranto - Attualità

«La sua opera a più piani – ha motivato la giuria - risponde alle autentiche e fascinose suggestioni del Natale tradizionale di Grottaglie»

 

È l’artista Angelo Pio De Siati ad essersi aggiudicato il premio unico della XL Mostra del Presepe, il grande appuntamento culturale natalizio promosso dal Comune di Grottaglie. La mostra, giunta alla 40esima edizione, è stata inaugurata domenica 8 dicembre presso il castello Episcopio, con grande partecipazione di pubblico. Erano presenti le istituzioni che, insieme alla giuria della mostra, hanno introdotto la rassegna 2019 intitolata "Il presepe nella tradizione" e proclamato i vincitori di questa edizione celebrativa.

L’opera “Omaggio a Casa Peluso” di Angelo Pio De Siati, ceramista grottagliese, si è aggiudicata il Premio Unico della XL Mostra del Presepe, tra le 22 opere selezionate.

Queste le motivazioni conferite al vincitore dalla giuria, presieduta dal sindaco di Grottaglie Ciro D’Alò e composta da Vincenza Musardo Talò storico e critico d’arte, Michele Parabita presidente Associazione Italiana Amici del Presepio e Simone Mirto della società cooperativa Sistema Museo.

Opera, la cui ideazione a più piani risponde alle autentiche e fascinose suggestioni del Natale tradizionale di Grottaglie. La voce del tempo incontra i vari tratti del modellato a più piani, i caratteri propri della cultura dell’umile popolo di Dio e del genius loci. Il titolo dell’opera si fa testimone di questa tradizione, che l’Autore ritrova intatta nel ricordo dell’attività ceramica dell’antica casa/bottega Peluso. È questa un luogo-simbolo in cui i personaggi presepiali rappresentati sembrano liricamente fondere, in un’opera unica, il popolare vissuto quotidiano e gli elementi celesti. L’uso perito della sintassi cromatica, con le sue equilibrate modulazioni timbriche e tonali, appare simbolicamente rispondente ad alcuni narrati evangelici, mentre il tutto denota la sacralità della tradizione, sempre attuale e che oggi invoca una rinascita valoriale.”

La giuria ha inoltre ritenuto di esprimere la segnalazione dell’opera “Natività” dell’artista grottagliese Luigi Di Palma: “Per l’eleganza compositiva del narrato ceramico, dai toni quasi surreali dei tradizionali personaggi, oltre ad aver esaltato la figura di S. Giuseppe, che – a differenza di gran parte dell’iconografia natalizia colta – qui esalta invece il ruolo della sua paternità putativa e, soprattutto, ne certifica il ruolo centrale nel progetto salvifico della Redenzione”.

Il Premio Unico consiste in un contributo di 5.000 mila euro e l’opera entrerà a far parte della collezione dei presepi del Museo della Ceramica a cui è dedicata un’apposita sezione.

“Siamo particolarmente soddisfatti – dichiara il sindaco Ciro D’Alò - per la grande partecipazione di pubblico alla serata inaugurale, sono state stimate circa 250 persone, e per la risposta che i maestri ceramisti hanno dato per questa 40esima edizione della Mostra del Presepe. La giuria, che ho avuto l’onore di presiedere, non ha avuto certo un compito facile nell’individuazione del vincitore, il livello è decisamente alto e rende onore a questa tradizione. Qualcuno durante la serata inaugurale ha definito questa edizione come una rinascita, questo ci gratifica molto perché vuol dire che come Amministrazione abbiamo lasciato il segno nella decennale storia della mostra ed abbiamo onorato nel migliore dei modi questa importante edizione celebrativa.

Sento il dovere di ringraziare Ciro Quaranta per la gentile concessione del suo reportage ed il maestro Leonardo Petraroli che ha sposato con grande entusiasmo il progetto. Ma questa splendida edizione non sarebbe stata possibile senza l’impegno congiunto dell’Assessore Dubla, della Dott.ssa De Vincentis e della Società Cooperativa Sistema Museo che ha coordinato tutto il lavoro e restituito alla città un’importante edizione della mostra”.

Con l’inaugurazione di domenica 8 dicembre si sono accesi i riflettori sulla 40esima Mostra del Presepe, che sarà visitabile fino al 6 gennaio 2020. Le opere esposte offrono una panoramica sulla rappresentazione del presepe declinata nelle diverse realtà regionali. L’allestimento della XL Mostra del Presepe è incentrato sulla valorizzazione dell’arte presepiale grottagliese ed in particolare del Presepe monumentale di Leonardo Petraroli, narrato da un inedito reportage fotografico di Ciro Quaranta, con scatti di grande impatto visivo che permettono di entrare nel mondo quasi “segreto” della bottega del ceramista.

La XL Mostra del Presepe sarà visitabile tutti i giorni: da lunedì a giovedì 10-18; da venerdì a domenica e festivi 09-22.

Tariffe: intero 5 euro; ridotto A 2,50 euro (15-25 anni, gruppi + 15 pax); ridotto B 1,50 euro (6-14 anni); residenti 2,50 euro; gratuito minori di 5 anni, ragazzi dai 6 ai 14 anni che svolgono attività didattiche, guide turistiche abilitate, giornalisti accreditati, soci Icom, disabile e accompagnatore; gratuito la seconda domenica del mese per i residenti.



img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora