mercoledì 26 febbraio 2020

01/02/2020 10:48:29 - Sava - Appuntamenti

Ascolano classe ’86, è forse il rapper più significativo fra gli indipendenti

Torna a grande richiesta il rap, quello vero, nel Laboratorio Urbano Ex Macello di Sava.

Arci Calypso, dopo aver ospitato Murubutu e Rancore, altri grandi pilastri dell’hip hop italiano, porterà in scena uno spettacolo guidato da Claver Gold con opening di TMHH.

Daycol Orsini a.k.a. Claver Gold, ascolano classe ’86, è forse il rapper più significativo fra gli indipendenti. Già dall’adolescenza è catapultato nel mondo dell’hip hop, scoprendo presto il writing e dedicando, poi, anima e voce al rap, dalle battle di freestyle ai primi album.

Fa' di Bologna la sua seconda casa, dove si divide tra l'Accademia di Belle Arti e i palchi dei Centri Sociali. Vincitore di concorsi regionali e nazionali, il rapper marchigiano compie il passo definitivo con la produzione di “Mr. Nessuno” e “Melograno” (entrambi per Glory Hole Records), anch’esso in collaborazione con i produttori bolognesi Kintsugi, così come l’ultimo album che dà il nome al tour, con la sua tappa pugliese il 1° febbraio 2020 al Lab. Ex Macello.

In “Lupo di Hokkaido” Claver Gold e Kintsugi parlano in musica di amore, sofferenza, felicità, immaginazione e, infine, di neve e fiori. Raccontano di miti e leggende, che si mescolano e ci trasportano dai paesaggi incantati del Giappone alla realtà attuale, sulle nostre strade, con le nostre vite di ogni giorno.

Il nuovo lavoro è ben diverso in sonorità dal precedente album “Requiem”, un ampio disco che conta numerosi featuring con i più importanti nomi del rap italiano (Rancore, Ghemon, Egreen, Murubutu, Fabri Fibra), in cui ci si immerge completamente in una vita tormentata e vengono a galla pezzi significativi della vita passata dell’MC.

Lirica e poetica sono le caratteristiche che più contraddistinguono Claver Gold; con i suoi testi ricchi di immagini e uno storytelling così dettagliato ed appassionale, Claver riesce a creare un forte legame empatico con l’ascoltatore, che si vede trasportato musicalmente e sentimentalmente nelle sue storie.

Ed è proprio per la sua capacità di riportare alla vita il vero rap italiano, e far viaggiare i suoi ascoltatori con le sue liriche e il suo storytelling, che Arci Calypso ha deciso di invitarlo presso il Lab. Ex Macello (Sava, Ta) in data 1° febbraio 2020.

Ad aprire la serata, I Linea Pesante Crew. Dal 2012 la crew comincia a muoversi attivamente nelle jam locali e particolarmente nei contest di freestyle, cominciando a vincere le prime battle e farsi strada, oltre che nella scena locale, anche nei live e in vari eventi, fino ad aprire sul palco artisti come Unlimited Struggle, Dsa Commando, Noyz Narcos, Kaos one, Colle der Fomento, EGreen, Lucci, Rak, dimostrando di essere una delle crew più promettenti e attive tra le realtà pugliesi.

A seguire il live, invece, dj set a cura di Marco Stano a.k.a. Xar: nasce culturalmente come beat maker hip hop a Manduria, sviluppando una forte passione per la musica elettronica fino a portarlo nelle braccia della drum’n’bass e far ballare tutti nei party dell’Arci Calypso e Frescheria Jamaica, dove è tra gli organizzatori del “Southern”, primo “DnBjourney” del Sud Italia.

 



img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora