giovedì 04 giugno 2020

16/03/2020 16:02:23 - Maruggio - Attualità

Il sindaco Alfredo Longo: «Non è necessaria un’ordinanza per la chiusura della località marina: grazie per la vostra responsabilità»

Quelle scattate da Alfredo Longo nella giornata di ieri a Campomarino probabilmente sono uniche. Ritraggono Campomarino completamente deserta in una domenica primaverile di metà marzo.

«Prima di fare anch’io un’ordinanza per chiudere parchi e piazze (così come hanno fatto molti dei miei colleghi) ho aspettato la giornata di oggi!» ha scritto ieri Longo in un suo post.

«Ogni domenica, infatti, Campomarino si riempie di gente, famiglie e bambini, che arrivano non solo da Maruggio ma da tutti i Comuni vicini.

Solo due settimane fa sembrava il giorno di Pasquetta: centinaia e centinaia di persone a passeggiare, a prendere il gelato o sorseggiare un caffè.

Come ogni giorno, quindi, anche oggi mi sono messo in macchina per fare un giro di controllo e, prima di mettere in moto la macchina, ho sperato di vedere la mia Campomarino deserta, vuota, in silenzio, come mai prima di adesso!

Ho percorso ogni via del paese e della marina per quasi un’ora. Ero solo: neanche una macchina, neanche una persona, solo una pattuglia dei Carabinieri in attesa..

In altri tempi probabilmente sarei scoppiato in lacrime ed invece questa volta sorridevo. Ero felicissimo: eravate tutti a casa!

Grazie!

Grazie a Voi che avete capito che quello che stiamo vivendo non è uno scherzo e soprattutto non è lontano!

Grazie ai commercianti, ai ristoratori, ai proprietari di bar, gelaterie e caffetterie: grazie per aver deciso di chiudere già prima che il Governo ve lo imponesse per senso di responsabilità, per il bene di tutti.

Continuiamo ad impegnarci. Siamo purtroppo solo all’inizio. Solo se ci atteniamo alle regole, tutti, anziani, adulti, ragazzi o bambini, andrà tutto bene.

Obiettivo a Maruggio: zero contagi!

Forza ragazzi».

 




img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora