domenica 25 ottobre 2020

24/09/2020 09:39:30 - Salento - Attualitą

Nel video tutorial tutto ciò che “non si fa” e “si fa” in aula, in bagno e nei corridoi

In pochissimo tempo il divertente video tutorial dal titolo “Cosa non fare e cosa fare per vivere la scuola in sicurezza” ha registrato numeri  da far invidia: 125.000 persone raggiunte, 47.000 views, 7.500 interazioni.

Sette studenti dell’istituto “Galilei-Costa-Scarambone” di Lecce (con la coordinazione di due docenti) hanno dato vita e concretezza alla bella idea della dirigente Addolorata Mazzotta di realizzare un breve video che potesse sintetizzare con immagini e musica quelli che sono i comportamenti corretti da adottare a scuola in sicurezza e nel rispetto di tutti. Ricordiamo che la scuola leccese, come tutte le scuole in Puglia, aprirà il 24 settembre, pertanto il video è stato realizzato per essere visto prima che i ragazzi inizino a frequentare.

Luigi Carratta, Mirko Cazzato, Isabella Lazzari, Benedetta Lezzi, Francesco Pio Manco, Alessia Petino e Francesco Tortorelli sono le studentesse e gli studenti che, con la coordinazione dei prof Francesco Manno e Daniele Manni, hanno realizzato una ricca serie di scenette che spiegano molto chiaramente quali sono i comportamenti errati (presentarsi a scuola con una temperatura maggiore di 37.5°, aggregarsi in gruppi, far la ricreazione fuori dall’aula, etc.) e quelli, invece, che bisogna adottare.

Sarà per la simpatia o perché ritenuto interessante ed utile, la maggior parte dei gruppi e delle pagine Facebook più seguiti e dedicati alla scuola (“Your Edu Action”, “Insegnanti 2.0”, “Docenti virtuali”, “Docenti digitali”, “Docenti divertenti”, “MasterProf”. “Insegnanti”, “Scuola & Scuola”, “Scuola e didattica”, etc.)  hanno condiviso il video e hanno così, contribuito a diffonderlo e renderlo virale. I commenti di plauso e complimenti ai ragazzi la fanno da padrona.

 

 





img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora