domenica 21 luglio 2024

28/09/2020 09:48:33 - Manduria - Politica

«Sogno una città piena di bellezza, con maggiore controllo e rispetto di un territorio che vorrei sempre pulito e ordinato»

«Sogno una città piena di bellezza, con maggiore controllo e rispetto di un territorio che vorrei sempre pulito e ordinato. Fra i nostri impegni prioritari, poi, quelli di risolvere il problema di ordine sanitario, ormai insopportabile, dei cattivi odori, nonchè di dotare tutti i quartieri delle infrastrutture primarie: dall’acqua alla fogna alla pubblica illuminazione».

Domenico Sammarco è alla guida della coalizione progressista, composta da Scelta Comune, Manduria Migliore, Federcivica, Pd e Senso Civico. Al primo turno Sammarco, avvocato a lungo presidente della Pro Loco, ha ottenuto il 25,14% dei consensi, poco più di un punto in mezzo in meno (26,93%) rispetto al suo avversario del ballottaggio, Gregorio Pecoraro, anch’egli alla guida di una coalizione di centrosinistra.

Partita, dunque, apertissima, con le due coalizioni che hanno scelto di non apparentarsi con nessun’altra forza politica.

“Un percorso è iniziato ormai, un percorso di profondo rinnovamento delle persone e dei modi di fare politica ed amministrare questo nostro territorio e siamo sicuri che giungerà a compimento domenica 4 e lunedì 5 ottobre prossimi” è riportato in una nota di questo schieramento. “Teniamo a precisare che nessun apparentamento è stato mai richiesto, né concordato e mai lo sarà, crediamo che la chiarezza e credibilità della nostra proposta derivi anche da atti concreti come questo. Vogliamo inoltre che il nostro programma amministrativo sia letto e condiviso da tutta la cittadinanza, perché solo così potremo creare una unica fortissima squadra che possa, davvero, far tornare Manduria grande. Noi ci crediamo”.

E’ proprio all’elettorato che non ha più referenti in corsa che si rivolge Sammarco.

«Invito gli elettori ad ascoltare il messaggio di novità che offre la nostra coalizione» afferma il candidato a sindaco dei progressisti. «Messaggio di cambiamento, che è stato apprezzato e premiato nel primo turno. Il segreto di tanti consensi? Ha inciso il mio impegno, ultra decennale, nelle associazioni e nella cittadinanza attiva e, nello stesso tempo, ha funzionato la coalizione, composta dal meglio che la città esprime: tanti giovani professionisti e tante donne, sulla cui presenza abbiamo puntato anche dando vita al laboratorio “La città delle donne”. Se l’elettorato mi premierà, saranno ben 6 le donne che saranno elette in maggioranza».

Sammarco ha illustrato più volte il programma della propria coalizione. Fra i suoi obiettivi, ve ne è uno anche immateriale.

«Riporteremo il bene pubblico al centro della nostra azione» afferma Sammarco. «Sarà la cittadinanza il faro guida della nostra Amministrazione, che dialogherà costantemente con i cittadini per comprenderne le esigenze e per soddisfare le istanze che sono poi alla base della crescita della città. Poi vi sono anche tanti obiettivi materiali. Uno dei più importanti è quello di eliminare il cattivo odore che ammorba spesso la città: si tratta di una vera e propria emergenza sanitaria, alla quale sinora non è stato posto rimedio».

 









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora