domenica 25 ottobre 2020

18/10/2020 09:49:09 - Salento - Attualitą

Lo “Sportello dei Diritti”: è un modo subdolo per ottenere dati personali e bancari. Nel dubbio digitare il link del sito ufficiale

Più e più volte lo “Sportello dei Diritti” ha ricordato che le false e mail istituzionali mandate a raffica ad una platea indefinita di caselle postali sono uno dei metodi maggiormente utilizzati da hacker e truffatori telematici per ottenere dati personali o bancari. L’ultima allerta della Polizia Postale in merito mette in guardia su una nuova massiva attività di invio di e mail con false comunicazioni dell’INPS, così come riportato in un nuovo post, con tanto di screenshot del tipico messaggio truffaldino, sulla pagina Facebook “Commissariato di PS On Line – Italia”: ““Siamo lieti di annunciare che abbiamo emesso il bonifico a vostro favore ID CVD – IT –SP – 12334124/2020 di euro 600,00 da I.N.P.S. - purtroppo le tue coordinate bancarie non sono corrette per ricevere il bonifico - aggiorna i tuoi dati e conferma la tua identità accedendo al link allegato in questa email - Aggiorna immediatamente le informazioni sul bottone sottostante “

È questo il contenuto di e-mail, a scopo di phishing, inviate in queste ore a ignari utenti con la finalità di sottrarre fraudolentemente dati sensibili.

Trattandosi di e-mail dal contenuto inaffidabile e ingannevole è consigliabile non dare alcun seguito, non cliccare su link e non fornire alcun dato personale.

Si ricorda che le informazioni sulle prestazioni Inps sono consultabili esclusivamente accedendo direttamente dal portale www.inps.it e che l’INPS, per motivi di sicurezza, non invia in nessun caso mail contenenti link cliccabili.





img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora