giovedì 26 novembre 2020

26/10/2020 16:21:07 - Salento - Attualità

Altri 10 morti (quasi tutti nel Barese), 43 nuovi ricoveri. In ospedale ci sono 648 persone

Meno casi rispetto alle ultime 24 ore, ma un rapporto tra contagi/test che continua a restare alto in coerenza con il picco delle seconda ondata. E' questa la fotografia del bollettino Covid della Regione Puglia delle ultime 24 ore, da cui evincono 424 nuovi casi su poco più di 3mila tamponi (3.057 per l'esattezza) mantenendo di fatto inalterata, e alta rispetto alla settimana scorsa, la percentuale dei contagi (12%). La popolazione di «attualmente positivi» è salita a quota 8.279, il 92% della quale - 7.631 persone - è in isolamento domiciliare.

I dati di queste ultime 24 registrano purtroppo anche 10 morti - per la seconda volta nel giro di pochi giorni - di cui uno nella Bat e 9 nel Barese portando a 673 il numero delle vittime. La provincia di Bari, resta insieme a quella di Foggia la più colpita dai contagi: nell'hinterland del capoluogo si registrano - sui 414 nuovi casi - 198, cui seguono i 109 della provincia di Foggia, 42 nella provincia BAT, 30 in provincia di Brindisi, 28 in provincia di Lecce, 16 in provincia di Taranto, 2 residenti fuori regione. 1 caso di provincia di residenza non nota è stato attribuito e riclassificato.

Sempre basso il numero dei guariti (appena 7 nelle ultime 24 ore), mentre continuano ad aumentare i ricoverati sia nei reparti di degenza ordinaria che in quelli di terapia intensiva. Da tener presente che la Regione, almeno fino a domani, ha sospeso i ricoveri non urgenti per altre patologie proprio per riorganizzare la rete che, a quanto pare, non era evidentemente pronta a questa improvvisa impennata di contagi. Fino a ieri erano complessivamente ricoverate 605 persone, oggi il dato è lievitato a 648.




img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora