mercoled́ 27 gennaio 2021

30/11/2020 08:55:21 - Provincia di Taranto - Altri Sport

Giornata decisamente storta per il favorito alla vittoria, Nunzio Fanelli

Quando in pista il meteo fa da “jolly”, saltano i pronostici e cresce il divertimento: il Campionato Italiano Formula Challenge ACI Sport ha fatto tappa strategica sul miniautodromo “Pista Fanelli” di Torricella, con il 4° FC “Magna Grecia” organizzato dalla scuderia Salento Motor Sport.

Sotto l’effetto dello spauracchio della pioggia, caduta nella notte e poi tornata solo a metà della gara 3, a vincere è stato il tarantino Vito Ciracì, dopo aver regalato spettacolo su Kart Cross Yacar 600, sfruttato il tempone della prima manche, 5’,08”e 19 centesimi, e gestito il vantaggio in gara 2 prima che sopraggiungesse la pioggia, per un finale di 10’20”86.

Il secondo ed il terzo gradino del podio si sono decisi per una manciata di centesimi, fondamentali per il campano Antonino Fattorusso, portacolori della Tirreno Motor Sport, che, su Peugeot 106 1.6 gruppo N, grazie a questo risultato ha potuto consolidare il primato nella classifica tricolore assoluta.

Il salentino Paolo Garzia (Casarano Rally Team) ha messo in archivio la vittoria della manche 2 con il miglior tempo della giornata, 5’5”48, su Citroen Saxo Vts, e la conquista della terza piazza. Giuseppe Leoci (Valle D’Itria), al via su Renault 5 Gt Turbo, è quarto, primo in Gruppo E1 Italia, davanti a Domenico Murino su Peugeot 106, il più veloce tra gli Under 23. Chiude al sesto posto Cosimo Salonna (Valle D’Itria), secondo in Gruppo E1 Italia su Renault 5 Gt Turbo, precedendo sul traguardo finale Massimiliano Parisi (Epta Motorsport), su Peugeot 106 Gruppo N. Entra nella top ten la Racing Start, la categoria più numerosa, con il successo di gruppo di Vito Punzi (Apulia Corse), su Citroen Saxo Vts 1.6, ottavo assoluto davanti a Leonardo Taddeo, su Renault Clio Rs, ed a Nicola Annese (Fasano Corse), al volante di un Peugeot 106. Undicesimo assoluto e primo tra le bicilindriche con la sua Fiat 500, il presidente della Tramonti Corse Pietro Giordano resta ancora in corsa per la conquista del titolo tricolore. In dodicesima posizione finale, Emanuele Losito (Motorsport Scorrano), su Peugeot 205 Gti, ha vinto in solitaria il Gruppo Speciale Slalom davanti a Marco Semeraro (Brindisi Corse), primo in Gruppo RS Plus su Volkswagen Lupo Gti. Prima nella classifica femminile è la giovane Sara Carra (Casarano Rally Team), alla guida di una Renault 5 Gt Turbo, mentre la sedicenne campana Giulia Candido (Tramonti Corse), ha debuttato in Puglia con il dominio nel gruppo A su Peugeot 106.

E’ stata una giornata decisamente storta per il favorito alla vittoria, Nunzio Fanelli, presente con una Fiat 500 al posto della preannunciata Radical SR4, e autore di una serie di errori fatali.

Per i protagonisti del tricolore non c’è tempo di riflettere: i giochi si avviano alla prova finale, tra due settimane, ancora in Puglia, con il 4° FC “Terre Joniche”, sulla Pista Salentina di Ugento (LE), il prossimo 13 dicembre, appuntamento valevole anche per il 17° Campionato Interregionale Campania Puglia Basilicata promosso da Basilicata Motorport.




img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora