sabato 27 febbraio 2021

13/12/2020 12:03:23 - Provincia di Taranto - Attualitą

Gli studenti del movimento MaBasta e gli allievi dell’Accademia WhyNot di Roma leggono insieme l’albo illustrato “Il bambino con le scarpe rotte” per mandare un messaggio di vicinanza a tutti i bambini e ragazzi vittime di bullismo

Imparare a camminare nelle scarpe degli altri per comprendere le loro ferite e dire “non siete soli”. È il messaggio che gli studenti del movimento MaBasta e gli allievi dell’Accademia WhyNot di Roma mandano in un video a tutti i bambini e ragazzi vittime di bullismo leggendo l’albo illustrato “Il bambino con le scarpe rotte” (autrici Rosa Cambara e Ilaria Zanellato), nato proprio per sensibilizzare grandi e piccini su un fenomeno che colpisce ancora troppi giovani e che purtroppo, anche in questi tempi di scuole chiuse o parzialmente chiuse, continua a fare male, perché si insinua attraverso le nuove tecnologie. A tal proposito, nel video la cantante Claudia Ciccateri, 18 anni, talento di X-Factor e All Together Now, racconterà la sua esperienza di vittima di cyberbullismo, dalla sofferenza al riscatto attraverso la musica.

Il movimento MaBasta - Movimento Anti Bullismo Animato da STudenti Adolescenti - nato nella scuola “Galilei-Costa-Scarambone” di Lecce, è diventato una startup sociale. Gli studenti sono da anni impegnati nel prevenire e contrastare “dal basso” il bullismo e cyberbullismo nelle scuole, rivolgendosi ai coetanei di tutta Italia. Con le loro iniziative hanno coinvolto il mondo delle istituzioni, le forze dell’ordine, lo sport, la musica e lo spettacolo. Ne citiamo una per tutte, “1000 a 0”, una partita simbolica in cui lo sport vince e il bullismo perde. 

Proprio la musica può essere uno strumento di riscatto per tante persone che hanno subito il bullismo o altre esperienze negative. L’Accademia WhyNot a Roma è uno spazio che accoglie talenti di tutte le età, dai giovanissimi agli adulti, ognuno con la propria storia alle spalle. C’è chi è consapevole del proprio talento e vuole coltivarlo, ma c’è anche chi non ha mai cantato o suonato uno strumento, e trova nella musica un mezzo di espressione. Il direttore artistico David Pironaci è sempre alla ricercadi talenti emergenti da produrre e valorizzare. Dal 2012, WhyNot ha organizzato corsi, workshop, incontri, premi canori e manifestazioni coinvolgendo grandi professionisti della musica e dello spettacolo.

Nell’ambito dell’Accademia è nata la collaborazione tra David Pironaci e Rosa Cambara, autrice dell’albo illustrato “Il bambino con le scarpe rotte” (illustrazioni di Ilaria Zanellato, Edizioni Gruppo Abele, realizzato con caratteri ad alta leggibilità), in cui si affronta il problema del bullismo a scuola e delle insicurezze e fragilità che possono diventare punti di forza. La storia, infatti, mostra come con il dialogo e l’empatia è possibile superare i conflitti con gli altri e liberarsi dagli ostacoli che non ci fanno sentire accettati. Il libro è stato utilizzato da insegnanti di varie città italiane per laboratori nelle scuole primarie.

Da questo filo conduttore tra Roma e Lecce, che idealmente abbraccia tutta Italia, nasce il video “Nelle scarpe degli altri”, in cui 8 studenti di Mabasta e 8 allievi dell’Accademia WhyNot leggeranno a turno un paragrafo del libro “Il bambino con le scarpe rotte”, per dire tutti insieme no al bullismo.

Ecco il video.

 

 






img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora