mercoledì 27 gennaio 2021

05/01/2021 09:24:45 - Provincia di Taranto - Attualità

Alcuni pazienti erano giunti alle 11 del mattino e sono rimasti in ambulanza sino al tardo pomeriggio. La protesta del consigliere regionale Perrini

Fila interminabile di ambulanze davanti al pronto soccorso del “SS. Annunziata” di Taranto dalla tarda mattinata di ieri sino al pomeriggio inoltrato. Sull’episodio interviene il consigliere regionale Renato Perrini.

«In ognuna di quelle autoambulanze che vedete parcheggiate davanti al Pronto soccorso del Santissima Annunziata di Taranto non ci sono NUMERI, ci sono persone che stanno male e hanno bisogno di essere viste da un medico, che a sua volta non è certo uno che non fa il suo mestiere bene, anzi la sua MISSIONE bene, ma non è messo nelle condizioni di farlo da chi organizza e gestisce la Sanità in Puglia e che, invece, che chiedere scusa e mettersi a lavorare 24h su 24h perde tempo a stare in TV o a tagliare inutili nastri.

Sia chiaro, sul dolore e sulla salute dei miei concittadini io non scendo a compromessi! Perciò rimando al mittente messaggio o telefonate che mi invitano a girare la testa dall’altra parte. Ho preso un impegno e intendo mantenerlo: essere una sorta di sentinella, attento a tutto ciò che accade sul nostro territorio e pronto a denunciare tutto ciò che si consuma a scapito dei cittadini… E se qualcuno pensa che io voglia danneggiargli la carriera, farebbe bene a fare il suo lavoro. E bene!

La situazione alle ore 20 è sempre la stessa!

I locali del Pronto Soccorso sono pieni, con pazienti in attesa da ore di essere visitati».




img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora