domenica 11 aprile 2021

25/02/2021 18:27:02 - Provincia di Taranto - Attualitą

Proposte e priorità indicate da Italia Viva

«La stagione estiva sta per arrivare ed uno dei settori economici più importanti della nostra comunità continua ad essere in profonda sofferenza.

Ci riferiamo al Turismo, in particolare alla fascia costiera di Marina di Lizzano. Una zona di grande pregio paesaggistico ma ancora sprovvista di piani urbanistici esecutivi (il Piano di Recupero PIRT nella fascia dei 300 metri e i piani particolareggiati nelle zone di PRG a monte della succitata fascia).

Conforta la notizia del finanziamento regionale ad AQP di un progetto di una precedente Amministrazione per tronchi idrici e fognanti.

Tuttavia, non si può sorvolare sull'incuria finora mostrata dalla locale Giunta comunale relativamente al ripristino dei danni causati dalle violente mareggiate degli anni scorsi.

Un tratto della strada litoranea nei pressi di “Trullo di Mare” risulta ancora ridotto nelle dimensioni della sua carreggiata, con rischi e pericoli per gli autoveicoli circolanti.

Ma ciò che preoccupa di più è lo stato di abbandono della centrale piazza Bagnara. Struttura che nella parte prospiciente la spiaggia fu attaccata dalla violenza delle onde marine nell'inverno 2019, causando i primi danneggiamenti. Danni che, non riparati per incuria dall'attuale Amministrazione comunale, al sopravvenire delle ultime e ancor più violente mareggiate degli scorsi mesi, hanno causato deterioramenti ancora più ingenti alla stessa piazza.

La struttura fu costruita nel 2004 e consegnata alla cittadinanza, nonostante dovesse essere completata in alcune parti grazie ad un progetto approvato dalla Giunta comunale ma, purtroppo, mai eseguito.

C'è da aggiungere che in tutti questi anni piazza Bagnara non è stata mai soggetta ad alcuna manutenzione ordinaria o straordinaria.

Urge ora intervenire per ripristinare la piazza e restituirla ai cittadini residenti di Marina di Lizzano, ai turisti, anche in considerazione che è l'unico spazio disponibile per lo svago di bambini, giovani e famiglie, oltre ad essere luogo di passaggio per l'accesso alle spiagge circostanti.

L'urgenza di interventi è dovuta anche ai pericoli che la struttura, nelle condizioni attuali, rappresenta per i cittadini. Spiace, a tal proposito, che la giunta comunale non abbia finora intrapreso alcuna iniziativa utile finalizzata a richieste di interventi finanziari a Regione e Stato in considerazione delle calamità atmosferiche avvenute, che hanno determinato i danni alle strutture citate.

Da ultimo, ma non per ordine di importanza, è necessario che il sindaco si attivi presso le istituzioni competenti al fine di affrontare, una volta per tutte, l'annoso e sempre più aggressivo problema delle erosioni delle coste. Non è più procrastinabile un intervento in mare per frenare la virulenza delle onde marine attraverso apposite barriere frangiflutto.

Confidiamo in un pronto intervento dell'Amministrazione comunale e, nell'attesa di un riscontro, porgiamo distinti saluti».

 

Italia Viva

Comitato territoriale di Lizzano






img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora