venerdì 06 agosto 2021

01/03/2021 06:47:26 - Maruggio - Attualità

Didattica a distanza per tutti, senza eccezioni: ciò che Emiliano, di fronte all’aumentare dei casi di positività, non ha il coraggio di fare

 

Didattica a distanza per tutti.

Di fronte all’aumentare dei casi, Alfredo Longo ha assunto una decisione drastica. Dopo aver espresso le proprie preoccupazioni tre giorni fa («Siamo passati in meno di un mese da 6 a più di 40 casi »), ha scelto la linea dura. I suoi inviti alla prudenza rivolti ai propri concittadini sono evidentemente caduti nel vuoto.

«Ci ho pensato tanto» ha scritto ieri sera nella propria pagina Facebook, annunciando la decisione. «Non è stata una scelta facile.. so di creare problemi ad alcuni genitori, ma ho il dovere di proteggere la salute di tutti!

Non si sono mai registrati tanti casi a Maruggio quanti ce ne sono adesso ed è per questo che, a seguito dei nuovi positivi e delle quarantene presenti in ambito scolastico, anche alla luce delle nuove raccomandazioni del Comitato Tecnico Scientifico circa la chiusura delle scuole al superamento di una certa soglia di contagi (da noi superata abbondantemente), ho firmato stasera un’ordinanza per la chiusura di TUTTE le scuole presenti sul territorio (infanzia, elementari, medie e superiori).

Per una settimana le scuole a Maruggio rimarranno chiuse per evitare di far salire ancor di più la nostra piccola curva dei contagi.

Rivaluterò domenica prossima se rinnovarla o meno!».

Alfredo Longo paventa ulteriori restrizioni qualora il numero dei contagi dovesse continuare a lievitare.

«E se questo non basterà, la prossima settimana inizierò a chiudere anche le piazze e a limitare gli orari di uscita» annuncia il primo cittadino maruggese.

«Spero di non arrivare a tanto ma se sarà necessario non esiterò a farlo per il bene di tutti.

Vi prego di scusarmi ma è l’unica cosa che posso fare. Voi potete fare molto più di me: indossare le mascherine, igienizzare spesso le mani e tenere sempre la distanza fisica di sicurezza da chiunque.

Amici miei, ancora pochi mesi e saremo tutti vaccinati. Stringiamo i denti ancora un po’. Siamo tutti stanchi di questa situazione, ma non possiamo mollare proprio alla fine. Vi prego!»









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora