domenica 11 aprile 2021

01/04/2021 09:21:28 - Salento - Attualitā

Sono i medici di medicina generale, i pediatri di libera scelta e le unità speciali di continuità assistenziale (USCA), a individuare i pazienti che hanno le caratteristiche necessarie per poter essere sottoposti al trattamento

Una terapia considerata promettente, un'arma in più contro la pandemia per pazienti con pochi sintomi ma con fattori di rischio che fanno prevedere un peggioramento.

Sono gli anticorpi monoclonali per il trattamento dell’infezione da Sars CoV 2 da domenica utilizzati anche nella ASL di Lecce.

Il trattamento è stato avviato su alcuni pazienti affetti da Covid 19 nei reparti di Malattie Infettive dell'ospedale di Galatina (nella foto) e Pneumologia Covid Dea Fazzi.

Gli anticorpi monoclonali possono essere utilizzati in persone con più di 12 anni, non ospedalizzate e non sottoposte a ossigenoterapia, con pochi sintomi ma con fattori di rischio che fanno prevedere un peggioramento.

Sono i medici di medicina generale, i pediatri di libera scelta e le unità speciali di continuità assistenziale (USCA), a individuare i pazienti che hanno le caratteristiche necessarie per poter essere sottoposti al trattamento, mentre la prescrizione e la somministrazione avviene in reparto.






img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora