mercoledì 12 maggio 2021

26/04/2021 19:17:06 - Salento - Attualità

I suoi organi rimettono sul sentiero della vita altre donne e altri uomini

Aveva solo 26 anni, amava il mare, lavorare e aveva una vita davanti che un danno neurologico irreversibile gli ha impedito di esplorare e di vivere a pieno.

Poteva essere “solo” strazio e dolore questa morte e invece i suoi familiari hanno deciso di canalizzarla nel dono. Dono di vita e di speranza di vita a chi, senza la loro decisione, quella vita potrebbe perderla per sempre.

Così il cuore e il fegato prelevati questa mattina da un ragazzo nel Vito Fazzi di Lecce rimettono sul sentiero della vita altre donne e altri uomini.

Grazie alla generosità e all'umanità dei suoi genitori a cui va il nostro profondo cordoglio.







img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora