mercoledì 12 maggio 2021

29/04/2021 09:18:57 - Salento - Attualità

«Il numero dei decessi (48) è sempre molto alto. Così come sono molti alti gli ingressi in terapia intensiva: 40, il numero più alto in Italia»

«I dati epidemiologici del bollettino regionale di ieri sono un campanello d’allarme sui prossimi giorni. L’indice dei positivi si attesta al 10,07% rispetto al 7,22% di ieri e il numero dei decessi (48) è sempre molto alto. Così come sono molti alti gli ingressi in terapia intensiva: 40, il numero più alto in Italia».

Lo afferma il consigliere regionale di Fratelli d’Italia Ignazio Zullo.

«Sono arrivate nuove forniture di vaccini, e meno male! Ma la sensazione è che il duo Emiliano-Lopalco concentri tutta la sua attenzione sulla capacità di vaccinare i pugliesi. Ma se accanto alla somministrazione delle dosi non uniamo la capacità di fare tamponi, ma soprattutto quella del tracciamento mettendo in isolamento i positivi e in quarantena i contatti, servirà a ben poco.

Oggi si inizia a parlare addirittura di terza dose di vaccino per i medici e per coloro che hanno fatto il Pfzeir, questo vuol dire che la vaccinazione è solo parte, certo gran parte, della soluzione della pandemia, ma non bisogna abbassare la guardia nella fase della prevenzione e della gestione della pandemia. Per questo rinnovo il mio appello a riprendere immediatamente l’attività di effettuazione dei tamponi e di tracciamento effettuando tamponi a tappeto. Abbiamo la necessità di tornare in zona gialla per dar fiato all’economia guai se dovessimo permanere a lungo in arancione o non voglio nemmeno dirlo, ritornare in zona rossa».







img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora