lunedì 06 dicembre 2021

25/08/2021 08:51:22 - Salento - Attualità

I giochi sarebbero andati distrutti, ma grazie alla lodevole iniziativa dei militari, l’autorità giudiziaria ne ha autorizzato la donazione per scopi benefici

I carabinieri del Comando della Compagnia di Campi Salentina e della Stazione di Porto Cesareo si sono recati presso il reparto di Onco-Ematologia Pediatrica dell’ospedale ‘Vito Fazzi’ di Lecce, dove hanno consegnato dei giochi da mare per i piccoli pazienti ricoverati.

L’iniziativa si è concretizzata grazie alla collaborazione della dott.ssa Assunta Tornesello, direttore responsabile del reparto, che ha ringraziato l’Arma dei carabinieri per l’encomiabile gesto e l’amorevole vicinanza ai loro piccoli ospiti.

I giochi donati erano stati sequestrati dai carabinieri il 6 agosto scorso a Porto Cesareo dopo un’operazione di polizia giudiziaria che aveva portato al controllo di sette bancarelle abusive.

I giochi sarebbero andati distrutti, ma grazie alla lodevole iniziativa dei militari, l’autorità giudiziaria ne ha autorizzato la donazione per scopi benefici.

Hanno preso parte alla consegna, oltre alla dott.ssa Assunta Tornesello, anche Rita Masciullo, responsabile dell’associazione “Per un sorriso in più”, il personale infermieristico del reparto con la caposala suor Francesca, il comandante della Compagnia di Campi Salentina, cap. Gaetano Piazza e il comandante della Stazione di Porto Cesareo, mar magg. Antonio Palamà, nonchè alcuni militari in forza a quel Comando e che avevano partecipato al controllo e al successivo sequestro del materiale, che comunque è risultato essere a norma, a differenza di altri articoli rinvenuti in quella circostanza e che invece sono stati avviati alla distruzione.







img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora